SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

CaterRaduno a Senigallia, le modifiche alla circolazione

In alcune vie del centro vietato pure trasportare la bici a mano

La Cresciamia - Crescia, torta al testo, cresceria - Lungomare Alighieri Senigallia
CaterRaduno al Foro Annonario

Per garantire lo svolgimento in massima sicurezza dei concerti che si terranno al Foro Annonario durante il CaterRaduno, il Comune di Senigallia ha emesso un’ordinanza contente alcune modifiche alla viabilità.


Dalle ore 18 alle ore 24 dei giorni 27, 28 e 29 giugno sarà istituito il divieto di sosta sulle seguenti vie e piazze: via Perilli, (comprese le biciclette e il cortile di accesso alla biblioteca), piazza Simoncelli (biciclette incluse), via Portici Ercolani, da via Fratelli Bandiera a corso Due Giugno (ambo i lati e velocipedi esclusi), via Portici Ercolani, da corso Due Giugno a via Manni (ambo i lati e velocipedi inclusi), via Chiostergi, da via Oberdan a viale Leopardi (ambo i lati), parcheggio esterno alla carreggiata ubicato in viale Leopardi (lato monte dell’edificio comunale Nuova Gioventù, l’area sarà riservata alla sosta dei veicoli a servizio delle persone disabili munite di contrassegno), parcheggio di collegamento tra via Perilli e viale Bonopera, via Bovio, da via Minghetti a lungomare Marconi (ambo i lati, l’area sarà riservata alla sosta delle biciclette), viale Bonopera (stalli di sosta per veicoli a due ruote lato mare all’altezza dell’intersezione con via Perilli), via Manni (biciclette incluse). Sull’area a parcheggio antistante il Foro Annonario il divieto di sosta sarà valido dalle ore 15 alle ore 24.

Negli stessi giorni, dalle ore 19 alle ore 24, a eccezione dei residenti, dei veicoli a servizio di persone disabili munite di contrassegno e delle biciclette, sarà vietato transitare sulle seguenti vie e piazze: ponte Garibaldi, via Portici Ercolani, da via Cavallotti a via Fratelli Bandiera, via Testaferrata, da via Arsilli a piazza Garibaldi (con deviazione del traffico sull’itinerario: via Arsilli, via Cavallotti), via Pisacane.

Il divieto sarà valido anche per le biciclette su via Portici Ercolani, da via Fratelli Bandiera a via Manni, con deviazione del traffico sull’itinerario: via Fratelli Bandiera, via Arsilli, via Cavallotti.

Non sarà poi possibile transitare, neanche con le biciclette condotte a mano, su via Manni, via dei Macelli, via Gherardi, da corso Due Giugno a piazza Simoncelli, piazza Simoncelli, via Perilli, dal sottopasso veicolare a via Manni.

Infine il divieto di transito sarà valido su via Perilli, da viale Bonopera al sottopasso veicolare (escluse le biciclette) piazza Saffi (eccetto i residenti che dovranno raggiungere i luoghi privati di sosta o i luoghi in cui la sosta è consentita, nonché i veicoli a servizio di persone disabili munite di contrassegno e le biciclette), via Mercantini (limitatamente alla corsia di canalizzazione che consente di accedere a via Pisacane e a eccezione dei residenti, delle biciclette e dei veicoli a servizio di disabili muniti di contrassegno), via Mastai, da via Armellini a via Portici Ercolani.

Ovviamente gli obblighi, i divieti e le limitazioni saranno resi di pubblica conoscenza mediante l’apposizione dei prescritti segnali stradali. All’area concerti sarà possibile accedere da tre varchi situati in via Perilli, via Portici Ercolani e piazza Manni.

Inoltre l’area dei concerti sarà vietata la somministrazione (compreso il servizio al tavolo), la vendita per asporto e la cessione a qualsiasi titolo da parte degli esercizi pubblici e degli esercizi in sede fissa di bevande in contenitori di vetro e in lattine. Il divieto riguarderà anche il consumo, l’introduzione e la detenzione di bevande in contenitori di vetro e in lattine in luogo pubblico, nonché l’abbandono di tali contenitori al di fuori degli appositi raccoglitori.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!