SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova

“Buche, rattoppi: lungomare Mameli è di categoria B?” “No, presto lavori”

Il sindaco di Senigallia rassicura cittadina che si lamentava per lo stato della strada a ponente: "ogni zona ha uguale attenzione"

1.519 Letture
Un commento
Il lungomare Goffredo Mameli di Senigallia

“Buche e rattoppi lungo la strada…nulla da obiettare sul lungomare in zona Rotonda, ma quello Mameli è forse considerato di categoria B?”.


A lamentarsene è una cittadina, che si rivolge al sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi.

“Porto all’attenzione la condizione del manto stradale del lungomare Mameli– segnala la cittadina – Lo percorro tutti i giorni in bicicletta. Dal Cesano all’altezza del sottopasso Traversa Cesano è molto confortevole.Proseguendo verso il centro di Senigallia è invece costellato di buche e rattoppi che rendono la passeggiata davvero fastidiosa. Si può fare qualcosa? Sul lungomare in zona Rotonda (Marconi e Alighieri, n.d.r.) nulla da dire…ma questo? È di categoria B?”.

Il sindaco replica fornendo rassicurazioni ed anticipando lavori futuri pure sul lungomare Mameli:

“l’amministrazione dedica la stessa attenzione ad ogni zona di Senigallia, frazione, borgo o strada periferica, ma purtroppo siamo costretti per esigenze di bilancio a procedere per gradi e per priorità e questo ovviamente incide sui tempi di realizzazione delle opere.

Ad esempio negli scorsi anni abbiamo proceduto al rifacimento del tratto di lungomare Mameli più a nord, nel 2017 abbiamo eseguito un intervento particolarmente importante di risanamento del manto stradale, dei marciapiedi e dei sottoservizi nella zona del piano regolatore duramente colpita dall’alluvione, mentre è di pochi mesi fa il rifacimento di via Cellini, importante asse viario della nostra città, e di solo alcuni giorni fa il completamento del lavoro di rifacimento di via del Molinello e di un tratto stradale notevolmente importante su lungomare Italia a Marzocca“.

“Pure il tratto maggiormente critico di lungomare Mameli – conclude Mangialardi – sarà presto compreso in quella programmazione di lavori necessari per una riqualificazione”.

Commenti
Solo un commento
Mario2 2019-06-24 21:33:22
Che per l'attuale Giunta esistano zone di categoria A e B credo sia superfluo dirlo, io attraverso tutti i giorni la zona Cesanella per andare a casa e non mi ricordo nemmeno quando hanno asfaltato la strada l'ultima volta, non parliamo poi dei marciapiedi che sono completamente divelti, e non si tratta solo delle radici degli alberi, proprio non c'è più l'asfalto che li ricopriva, parliamo di opere che se va bene avranno 35-40 anni e in tutti questi anni non c'erano mai i soldi per sistemarli o forse nessuno di questi signori si è accorto perchè non ci viene in periferia, dove ricordo la gente paga le tasse come nelle altre zone.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!