SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Progetto del Liceo ‘Medi’ su “San Francesco alla crociata” in TV

Verrà trasmesso dalla rete regionale TVRS, con un servizio curato da Umberto Martinelli

Farmacia estiva Manocchi Carloni - Lungomare di Senigallia
Classe IIIA

Il consiglio di classe e gli allievi della IIIA Scientifico del Liceo “E. Medi” di Senigallia, in collaborazione con l’Associazione culturale “Sena Nova” – nell’ambito della programmazione scolastica triennale di “Alternanza Scuola Lavoro”, intitolata “Per una storia filmata del territorio” – hanno condotto felicemente a termine il primo progetto dedicato alla partecipazione di crociati cagliesi nel 1219 ad una spedizione navale di soccorso alla V Crociata, salpata da Ancona, nella quale si imbarcò lo stesso Francesco d’Assisi per cercare la pace e la conversione del sultano.

Un’analoga iniziativa storiografico-divulgativa, concretizzatasi in un dramma storico rappresentato da studenti e insegnanti, era già stata realizzata nel Liceo ‘Medi’ sullo stesso evento, dopo che tale avvenimento poté essere attestato nel 2007 dal prof. Ettore Baldetti, grazie alla riscoperta di un documento inedito cagliese, in un saggio storiografico pubblicato nella rivista “Picenum Seraphicum”. Oggi insegnanti – come Livio Marangio e Lorenzo Franceschini, interpreti di Francesco e di un cantastorie – e allievi della IVBSc, in altre interpretazioni, supportati dai colleghi della IIIASc, sono tornati a cimentarsi sullo stesso tema, in occasione dell’anniversario del viaggio del santo uomo – oggetto altresì della commemorazione del pontefice, nonché dei comuni di Assisi e Ancona – dando vita ad un lavoro divulgativo – imperniato su brevi sceneggiature, drammatizzazioni e commenti didattico-storiografici -, che verrà trasmesso dalla rete regionale TVRS, con un servizio curato da Umberto Martinelli e le riprese filmate di Giulia Tombari, sul canale 11, anche in streaming, martedì 11 giugno alle 19, 45, mercoledì 12 alle 10, 15 e alle 13,50, sul canale 111, mercoledì 12 giugno alle 14,15 e 19,15.

Scopo della programmazione è l’offerta alla collettività e al territorio – anche per fini economico-turistici – di materiali video-filmati o di progetti preparatori sugli eventi storici più rilevanti, quali ad esempio, nel II anno, “Dalla città romana al comune medievale” e “L’evoluzione malatestiano-roveresca e la parentesi borgiana” nonché, nel III anno, “Il dominio pontificio e il secolo di Pio IX” e “Senigallia dal Risorgimento alla Guerra di Liberazione”. In particolare in questo primo anno, grazie anche al contributo dell’ Amministrazione comunale di Senigallia, dell’Archeoclub di Cagli, del cineoperatore delle prove Giulio Giulietti, delle foto palestinesi del reporter Giorgio Pegoli e anconetane di Claudio Bruschi, si è voluto soprattutto sottolineare il significato metaforico del viaggio di Francesco nei paesi islamici d’Oltremare – riuscito al quarto tentativo -, nella riscoperta dell’altro o del diverso, non più come un nemico da combattere ma come un fratello da conoscere e valorizzare.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura