SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Calcio: va delineandosi l’Eccellenza a cui parteciperà la Vigor Senigallia

Domenica 9 la promozione del Porto Sant'Elpidio ridurrebbe il torneo a 16 squadre

1.147 Letture
commenti
Priscilla - Caffetteria Bistrò Cocktail Bar - Piazza Saffi Senigallia
Vigor 2018-2019

Ancora un paio di giorni e l’Eccellenza 2019-2020 potrebbe cominciare a svelare il suo volto, togliendo almeno l’incertezza che permane sul numero delle partecipanti.

Domenica 9 infatti si gioca a Poggibonsi il ritorno del secondo e ultimo turno degli spareggi nazionali di Eccellenza tra i toscani e il Porto Sant’Elpidio: ai marchigiani, vittoriosi 2-0 in casa, per salire in serie D basterebbe perdere con un gol di scarto o pure con due (ma in questo caso, segnandone almeno uno).

La promozione del Porto Sant’Elpidio in D farebbe tornare il numero delle aventi diritto al prossimo torneo di Eccellenza Marche a 16, dalle 18 di quest’anno: una soluzione gradita alla Figc, perché non renderebbe necessari i ripescaggi, permettendo inoltre un calendario meno compresso con la riduzione dei turni infrasettimanali e delle giornate complessive (30 anziché 34).

Senza dimenticare che una Eccellenza a 16 abbasserebbe le retrocessioni totali da 4 a 3 e quelle dirette da 2 a 1, lasciando invece invariato il regolamento al vertice (prima promossa direttamente, dalla seconda alla quinta ai playoff regionali).

Certo, chi ad oggi si trova al di sotto dell’Eccellenza spera in un massimo torneo regionale a 18 auspicando un ripescaggio e di conseguenza si trova costretto a gufare il Porto Sant’Elpidio. Staremo a vedere.

Intanto, una certezza c’è già. Sarà un torneo regionale con tutte e cinque le province rappresentate, con la provincia di Ancona a farla da padrone: 6 società, con due neopromosse di lusso molto attese, quali Anconitana e Vigor Senigallia. I dorici, attesi a un torneo da favorita numero 1, a breve annunceranno il nuovo tecnico, mentre a Senigallia la società ha già confermato l’artefice della promozione, Guiducci, che ritroverà la gran parte dei protagonisti del vittorioso spareggio di Tolentino: sulla Spiaggia di Velluto gli innesti saranno infatti pochi, ma mirati e di qualità.

Tecnici riconfermati anche al Sassoferrato Genga (Ricci) e, fuori provincia, al Montefano (Lattanzi), al Valdichienti (Giandomenico) e all’Atletico Gallo Colbordolo (Mariotti). Nuovo corso invece a Marina, che nei giorni scorsi ha ufficializzato la promozione dal settore giovanile di Nico Mariani, quarantenne alla prima esperienza in categoria chiamato a raccogliere la pesante eredità di Malavenda.

Novità, ma in questo caso parziale, pure nel pesarese, a Fossombrone, che dopo l’interruzione del rapporto con Pierangelo Fulgini, ha richiamato ormai da qualche giorno Michele Fucili, già tecnico forsempronese tra il 2011 e il 2014.

Foto di Ferruccio Tifi del Corriere Adriatico gentilmente concessa all’FC Vigor Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura