SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, deiezioni canine non raccolte: la denuncia di un turista

Una prassi deplorevole di pochi che rischia di gettare un’ombra sulla città e su tutti i proprietari diligenti

1.631 Letture
commenti
Assicurazioni Generali - Nuova sede a Senigallia - Polizza vita, lavora con noi
cane pitbull, cani, animali, aggressione

Deiezioni canine non raccolte; la denuncia pubblica arriva da un turista che segnala la presenza di numerosi escrementi sul lungomare Mameli, una cartolina non certo edificante per una città votata al turismo come Senigallia: “Arrivo da un’altra regione e raccolgo le cacche dei miei cani anche in aperta campagna: mi chiedo come mai il lungomare Mameli sia pieno di cacche non raccolte”.

Giusto sottolineare il fatto che si tratta di un comportamento che riguarda una sparuta rappresentanza di persone evidentemente dotate di poco buonsenso e ancor meno senso civico. Il problema è che nonostante si tratti di pochi individui, questo biasimevole atteggiamento rischia di gettare un’ombra su coloro che compiono diligentemente il proprio dovere rischiando di fatto di essere additati come potenziali responsabili della mancanza di decoro urbano.

Vale la pena anche sottolineare una volta di più cosa dice la legge a riguardo: l’ultima direttiva nazionale in merito è del 2013, quando è stata emanata dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali l’Ordinanza contingibile ed urgente concernente la tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani in cui, all’articolo 2, comma 2 si afferma che è fatto obbligo a chiunque conduca il cane in ambito urbano raccoglierne le deiezioni e avere con sé strumenti idonei alla raccolta delle stesse.

Il provvedimento dunque non lascia spazio a dubbi: le deiezioni canine devono essere raccolte non solo per educazione e senso civico, ma perché la legge lo impone e specifica che non solo il proprietario è responsabile di tutto ciò che fa il cane, ma anche chi accetta di tenere un cane non di sua proprietà se ne assume la responsabilità per il relativo periodo.

Come per tutti gli obblighi di legge, il mancato adempimento prevede delle sanzioni; a questo riguardo però la decisione circa l’ammontare della multa e le modalità di applicazione vengono delegate alle singole amministrazioni locali. Le sanzioni così sono molto variabili: se ci sono città in cui i trasgressori devono pagare 50 euro, ve ne sono altre in cui si può arrivare a dover sborsare fino a 500 euro.

Commenti
Ci sono 2 commenti
Mario2 2019-05-24 09:23:14
Purtroppo il problema non riguarda solo il lungomare, non credo si tratti di una ristretta cerchia di persone ma di una pratica piuttosto comune. Per quanto riguarda le sanzioni sul sito del Comune il Sindaco ha già risposto ad un cittadino che lamentava un altro comportamento poco civile perpetrato sempre dalla stessa categoria di persone, ovvero quello di lasciare liberi gli animali nella zona della pista ciclabile, nonostate ci siano a disposizione apposite aree è praticamente una pratica comune trovare persone che girano con cani senza guinzaglio ne museruola, (anche di grossa taglia), stesso vale per la spiaggia. In sostanza il Comune dice che la Polizia Municipale non ha abbastanza personale, quindi cari lettori mentre ammirate il mare ogni tanto buttate un occhio a dove mettete i piedi.
giulio
giulio 2019-05-24 12:40:43
Due giorni fa ho assistito ad una deizione sul campo di calcio in erba dove gioca mio figlio.
La cacca è stata raccolta, ma a me non sembra giusto, visto che comunque il prato è sporco e ci scivolano sopra coi calzoncini corti. In più c'è il cartello di divieto d'introduzione cani. Alle mie rimostranze di farla fare - almeno - ai bordi del campo, il proprietario del cane ha addotto pretestuose ed inutili giustificazioni.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura