SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Operazione antidroga a Senigallia: maxi sequestro di marijuana, arrestato un 45enne

Blitz della Polizia in quella che era una vera e propria struttura per la coltivazione e produzione dello stupefacente

2.564 Letture
commenti
Car Multiservice Senigallia - Gomme a prezzi shock - Promo Peugeot
Operazione antidroga della Polizia Maxi sequestro di marijuana

Ancora un importante operazione di polizia giudiziaria, condotta dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia, che, con l’arresto di un noto pregiudicato e il sequestro di un rilevantissimo quantitativo di marijuana, ha consentito di assestare un duro colpo al fenomeno della produzione e del traffico di sostanze stupefacenti nel mercato locale.

La complessa operazione si pone in stretto ed immediato collegamento con le recenti attività di contrasto svolte da Commissariato della Polizia di Stato di Senigallia che hanno consentito di scoprire, nello scorso mese di novembre, una serra per la coltivazione produzione di grosse quantità di marijuana ed il contestuale sequestro di oltre 7 chilogrammi ed arresto di una persona, nonché dopo il recente arresto di due pakistani ritenuti essere legati alla realtà del traffico internazionale di eroina e relativo sequestro di oltre 250 gr. di sostanza del tipo eroina.

In questo ambito, gli agenti sono stati impegnati in complesse e prolungate attività di accertamento sul territorio che hanno consentito di scoprire l’esistenza di una importante coltivazione di marijuana gestita da un cittadino senigalliese.

Nello specifico, i poliziotti del Commissariato hanno effettuato delle attività investigative a carico di un soggetto, già noto per altri pregiudizi in materia di droga, che era emerso quale importante produttore di grossi carichi di marijuana.

Le attività di polizia giudiziaria consentivano di verificare che il soggetto individuato G.F. di anni 45 circa, senigalliese, privo di occupazione, da tempo si era posto come elemento di riferimento nel mercato illecito della produzione e dello spaccio proprio per la capacità di produzione che riusciva a garantire.

Gli accertamenti compiuti hanno anche consentito di risalire al fatto che egli avesse la disponibilità di un locale molto ampio ove produrre le quantità poi immesse nel mercato.

Piante di marijuana sequestrata dalla PoliziaPiante di marijuana sequestrata dalla PoliziaDenaro e attrezzi vari sequestrati dalla Polizia

Pertanto, nella giornata di venerdì 10 maggio è scattato il blitz che ha visto impegnato gli agenti del Commissariato di Senigallia, unitamente al personale del reparto prevenzione Crimine di Perugia, della Polizia Scientifica e delle Unità Cinofile della Questura di Ancona.

Gli agenti ritenendo chiuso il cerchio delle attività di indagine a carico dell’uomo, hanno deciso di intervenire per porre fine all’illecita attività di produzione di stupefacente con conseguente successiva attività di spaccio nel mercato locale e specie tra soggetti di giovane età ove il consumo di marijuana, purtroppo, è molto diffuso.

Al momento del controllo presso il locale in uso all’uomo, i poliziotti si sono trovati davanti ad una vera e propria struttura complessa per la coltivazione di notevoli quantità di marijuana.

Le diverse zone ricavate all’interno del locale in questione risultava provvisto di lampade, utensili elettrici necessari e prodotti per la coltivazione e produzione di rilevanti quantitativi di marijuana.

Gli agenti rinvenivano undici piante in avanzato stato di vegetazione per un peso complessivo di oltre 13 kg, nonché un altro quantitativo di marijuana già essiccata e o in fase di essicazione per un peso complessivo di circa 1 kg.

Verosimilmente la sostanza sequestrata è solo l’ultima produzione di un quantitativo più ampio prodotto nei mesi precedenti che ha consentito di realizzare lucrosi guadagni.

Il solo quantitativo sequestrato il 10 maggio, se posto in vendita nel mercato del consumo, avrebbe consentito di trarre un profitto di almeno 50.000 euro.

Venivano trovati i materiali per il confezionamento ed inoltre l’uomo è stato trovato in possesso di diverse centinaia di euro ritenute il frutto dell’attività di produzione e spaccio di stupefacenti.

L’uomo dunque è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’arresto è stato poi convalidato nella mattinata dell’11 maggio e il 45enne è stato posto ai domiciliari.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!