SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
La Senigalliese - Pratiche auto, passaggi, immatricolazioni, bolli - Senigallia

Festa dell’Europa, Mangialardi: “Respingere il sovranismo che mette a rischio la pace”

"L’obiettivo deve essere quello della costruzione di una comunità che non ha paura della diversità"

Festa dell’Europa

Si è svolto questa mattina nella sala del consiglio comunale di Senigallia l’incontro organizzato da Fidapa dal titolo “Festa dell’Europa – Conversare e riflettere con i giovani della storia e del futuro”, con la partecipazione di una rappresentanza di alunni degli istituti comprensivi Fagnani, Giacomelli e Marchetti.

Se guardiamo al nostro recente passato – ha detto nel suo intervento iniziale il sindaco Maurizio Mangialardicomprendiamo facilmente che la prima e fondamentale ragione dell’esistenza dell’Unione europea è la pace. Da quando i popoli europei hanno iniziato a cooperare tra loro, anziché combattersi in guerre capaci di seminare solo morte e distruzione, il nostro continente ha goduto del più lungo periodo di pace e prosperità. Ecco perché è decisivo oggi respingere l’ondata di sovranismo che rischia di mandare in frantumi questa delicata architettura. L’obiettivo deve essere quello della costruzione di una comunità che non ha paura della diversità e che si impegna a edificare la pace e a estendere i diritti”.

Durante la mia esperienza nelle istituzioni europee a Bruxelles – ha aggiunto il presidente del consiglio comunale Dario Romanoho avuto occasione di constatare come il confronto con persone di altri Paesi sia imprescindibile alla crescita individuale e collettiva. Ecco perché va rifiutato il messaggio di chi pensa che dovremmo chiuderci dentro i nostri confini”.

Commenti
Ci sono 2 commenti
bimi 2019-05-09 22:25:02
E vai con la sagra del luogo comune... L’europa ha garantito la pace? È stata il mezzo per la guerra economica più grande degli ultimi secoli. I circa 700 bambini greci morti per l’aumento di mortalità degli ultimi anni ne sono solo le ultime vittime note. Capisca, e capiscano tutti i politicanti dei partiti che stanno scomparendo, che gli italiani non hanno paura della diversità, ma stanno semplicemente ripugnando chi vuole imporgliela come nuova normalità. L’imperatore è nudo!
Mario2 2019-05-10 11:05:15
E' già con l'entrata in eUROPA abbiamo proprio notato la prosperità, si la prosperità degli speculatori, delle banche, dei politici, insomma tutti tranne i cittadini che ne hanno pagato il prezzo. Come sempre del resto.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!