SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Car Multiservice - I chirurghi della tua auto - Centro servizi per auto a Senigallia

M5S Senigallia: “reazione scomposta sindaco su nostra mozione solo di buon senso”

Il tema era vietare il lancio di palloncini nell'ambiente

Animale intrappolato

Nella seduta del Consiglio comunale di lunedì 29 aprile 2019 abbiamo presentato la mozione a tutela dell’ambiente che chiedeva di non consentire il lancio di palloncini nel territorio cittadino (https://senigallia.openmunicipio.it/acts/motions/2019-04-29-000000-s-sg-2019-1033-mozione-presentata-dal-gruppo-consiliare-movimento-5-stelle-per-la-riduzione-della-dispersione-della-plastica-nellambiente/).


Questa mozione considerava alcuni fatti per una maggiore tutela ambientale:
1- i palloncini uccidono la fauna selvatica
2 – i palloncini inquinano l’ambiente
3 – i palloncini disperdono elio

I palloncini, dopo essere stati lasciati volare via, possono scoppiare o sgonfiarsi gradualmente…. immancabilmente però ricadono sulla terra e nel mare, inquinandoli.

I produttori di palloncini affermano che i loro prodotti sarebbero biodegradabili. Non è corretto: un singolo palloncino in lattice impiega in media quattro anni per degradarsi. In questo lasso di tempo, può essere scambiato per cibo da uccelli, tartarughe, delfini… provocandone la morte e il cordino può intrappolare e uccidere i malcapitati animali (fig. 3).
Nota: tutte le immagini sono tratte dal sito
https://balloonsblow.org/

Il quantitativo di palloncini rilasciati nell’ambiente è triplicato negli ultimi 20 anni, e diversi paesi hanno cominciato a legiferare in materia. Anche alcuni comuni italiani hanno emesso ordinanze in tal senso, come Maruggio, in Puglia, dove il sindaco si è attivato dopo aver preso atto della moria di animali marini (https://bari.repubblica.it/cronaca/2018/12/27/news/maruggio_dichiara_guerra_ai_palloncini_in_aria_inquinano_il_mare_-215256371/)

Gli animali maggiormente colpiti sono i delfini, le balene, le tartarughe, assieme a molte altre specie marine, ma anche animali terrestri come mucche, cani, pecore, tartarughe di terra, uccelli. Tutti questi animali sono stati feriti o uccisi dai palloncini.

L’animale solitamente muore perché il palloncino ingerito blocca il canale digerente e lo condanna ad una lenta agonia per fame.
Anche lo United States Fish and Wildlife Service, un’agenzia del Dipartimento degli Interni degli Usa che si occupa della gestione e conservazione della fauna selvatica, ha da oltre dieci anni posso in essere una campagna a tutela degli animali e contro la dispersione dei palloncini (https://www.fws.gov/news/blog/index.cfm/2015/8/5/balloons-and-wildlife-please-dont-release-your-balloons).
La nostra mozione, assolutamente di buon senso e supportata da dati, è stata respinta con argomentazioni risibili, con atteggiamento inspiegabilmente sguaiato del sindaco che ci ha tacciato di “voler mettere bandierine” alla politica plastic free del comune e ha rinfacciato al M5S di aver criticato la norma introdotta dal governo Renzi sulle sportine biodegradabili – peraltro fortemente voluta dal M5S a tutela dell’ambiente (https://www.ilblogdellestelle.it/2018/01/ce_lha_chiesto_leuropa_no_labbiamo_chiesto_noi.html).

Quello che si contestava era semmai il metodo, con una norma che determinava una schiacciante superiorità di una ditta (Novamont) su tutte le altre presenti nel settore. Tale fatto fu approfondito anche da quotidiani nazionali come il Fatto Quotidiano (https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/01/04/sacchetti-bio-pagamento-cinque-motivi-per-cui-se-fossi-il-governo-rifletterei-sulla-tempesta-mediatica/4072683/)

Chi male pensa male fa, dicono i saggi, e la reazione scomposta del sindaco e della sua maggioranza contro due consigliere di minoranza è emblematica.

Stefania Martinangeli – Elisabetta Palma
Gruppo consiliare M5S Senigallia

Commenti
Solo un commento
Franco Giannini
Franco Giannini 2019-05-02 09:55:29
E risultato da uno dei tanti sondaggi che le TV ed i giornali fanno, che gli italiani mettono al primo posto, come priorità, è il lavoro. poi seguono un'altra decina di voci... i palloncini seppur importanti, guai smentirlo, e sarebbe da incoscienti non riconoscere un'adeguata normativa, è come il "Non Pervenuto" in fatto di temperature. Parlare di un argomento che tocca una Comunità Mondiale, in un Consiglio Comunale, ho la sensazione che sia una "inutile" perdita di tempo... come del resto poi si è dimostrata.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!