SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
RCR Agricoltura - Giardinaggio - Vendita e assistenza - Ostra

“Ping Pong senza frontiere”, partecipa pure il Tennistavolo Senigallia

Il progetto mira a inclusione, integrazione sociale e benessere psicofisico

472 Letture
commenti
Tennistavolo, ping pong

“Ping Pong without frontiers” si chiama il progetto internazionale che coinvolgerà il Centro Olimpico in collaborazione con altri soggetti europei e che rientra nell’ambito delle iniziative Erasmus+ (Sport – Small Collaborative Partnership).

Capofila del progetto è una onlus romana che promuove l’inclusione, l’integrazione sociale e il benessere psicofisico per bambini e giovani svantaggiati, progettando e organizzando percorsi sportivi assistiti, credendo fortemente che lo sport possa essere un efficace strumento di cambiamento sociale.

Il progetto ha durata 24 mesi (2020/21) e coinvolge, oltre all’ente capofila, il Tennistavolo Senigallia come partner italiano, un club bulgaro, uno sloveno ed uno slovacco.

Gli obiettivi complessivi sono quelli di promuovere una cultura delle buone pratiche, sviluppare competenze educative per allenatori e dirigenti, creare una comune strategia tra i partner per la creazione di laboratori, supportare infine la mobilità di giovani, allenatori, dirigenti.

Al progetto hanno collaborato anche realtà del territorio specializzate in progettazione Erasmus+ ed una onlus di Trento che segue i minori in numerosissime attività socio-culturali.

Il Centro Olimpico ha aderito all’iniziativa perché le finalità rientrano tra gli obiettivi perseguiti dal club e permette inoltre di realizzare una visione dello sport non esclusivamente agonistico nell’ambito di una rete nazionale ed europea.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!