SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Da Adamo - Osteria e Locanda a Senigallia (AN) - Ristorante: pasta, pane, dolci fatti in casa

Da oggi non è più possibile tumulare i defunti nelle tombe ipogee dei cimiteri di Senigallia

L'ordinanza è valida infatti per Le Grazie, Roncitelli e Montignano dal 1° aprile 2019

4.040 Letture
commenti
Cimitero, loculi

Dal 1° aprile nei tre cimiteri di Senigallia non sarà più possibile tumulare i defunti nelle tombe ipogee.

A stabilirlo è un’apposita ordinanza emessa dal Comune di Senigallia poiché le tombe di tale tipologia, situate nel cimitero maggiore “Le Grazie” e nei due cimiteri frazionali di Montignano e Roncitelli, non possiedono i requisiti strutturali necessari previsti dalla normativa vigente per garantire le lavorazioni in sicurezza negli ambienti confinati.

Tuttavia, i concessionari delle aree cimiteriali su cui sono state edificate tombe ipogee, loro eredi e aventi causa, nonché tutti coloro che a qualsiasi titolo vantino diritti su tali sepolture private possono disporre, sempre nel rispetto delle prescrizioni di legge, lo svolgimento di lavori strutturali necessari a garantire la completa apertura dall’alto del vano libero situato all’interno della tomba al fine di consentire di calare dall’alto il feretro in posizione orizzontale.

I sepolcri ipogei a vasca concessi dal Comune di Senigallia, i cosiddetti “tumuli”, potranno essere adeguati dal Comune stesso, proprietario del manufatto, previa insindacabile valutazione della fattibilità tecnico-economica.

Infine, qualora non possa darsi corso alla tumulazione in tombe di famiglia o ipogee per carenza delle condizioni di sicurezza minime, si dovrà procedere alla richiesta di concessione di altra idonea sepoltura.

Commenti
Ci sono 2 commenti
Franco Giannini
Franco Giannini 2019-04-01 14:22:37
In Comune se fossero tutti "guzzi" come nel parlare, dovrebbero avere le suole delle scarpe in piombo, come i palombari, per evitare di salire in superficie ... "Ipogee"... capperi... qualcuno avrebbe detto ma parla come magni...Forse con la specifica di "Vani sotterranei" (le "catacombe" per intenderci) avrebbero compreso l'ordinanza in più persone.
melgaco 2019-04-01 14:39:02
Avrebbero bisogno di un ufficio stampa
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!