Logo farmacieFarmacie di turno


Fulvi Dr. Marco
Errore durante il parse dei dati!
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Grande successo alla Pascoli per il Progetto “Potenziamento dei prerequisiti scolastici”

Muzzi: "Spunti e consigli per affrontare diversi e nuovi percorsi"

Frantoio Lugliaroli - Senigallia - Prodotti tipici e per la cosmesi
La scuola primaria G.Pascoli dopo l'intervento di restyling

Per il secondo anno consecutivo, il Dott. Giuseppe Sinacori (psicologo), insieme alle sue collaboratrici Vittoria Chiarenza (pedagogista) e Annarita Storto (chiropratica pediatrica), ha avviato presso la Scuola G. Pascoli il Progetto “Potenziamento dei prerequisiti scolastici – un training visivo – cognitivo – motorio” coinvolgendo quattro classi dell’infanzia e cinque della primaria.

Il suddetto progetto, che si può definire una ricerca – azione, è un valido mezzo per valutare e intervenire direttamente sui bambini coinvolti al fine di recuperare e potenziare l’apprendimento dei requisiti scolastici fondamentali.

Prima dei sedici incontri svoltisi nella palestra della Scuola G. Pascoli, il Dott. Sinacori e le sue collaboratrici, hanno effettuato dei test sui bambini per valutarne le capacità attentive, visive e soprattutto il livello di sviluppo cognitivo. Successivamente gli esperti di disturbi specifici di apprendimento, tramite un approccio ludico – motorio, hanno lavorato con ogni classe sui molteplici aspetti dello sviluppo del cervello al fine di potenziare le strutture che rendono possibili gli apprendimenti della lettura, della scrittura e del calcolo.

Infine tutti i giovani studenti sono stati testati nuovamente e i risultati si sono rivelati molto soddisfacenti: oltre a miglioramenti significativi nel riconoscimento delle lettere e dei fonemi, nella sillabazione/segmentazione e fusione delle parole, anche a livello qualitativo, le insegnanti si sono ritenute molto soddisfatte per l’aumento della soglia di attenzione e l’incremento positivo delle prestazioni durante l’orario scolastico in tutte le discipline.

Il progetto ideato dal Dott. Sinacori non solo ha integrato l’offerta formativa della Scuola G. Pascoli e offerto sostegno ai bambini con più difficoltà predisponendoli a una migliore condizione di apprendimento scolastico, ma ha anche dato un concreto supporto alle insegnanti nell’inquadramento della propria classe, attraverso consigli in merito allo sviluppo dei propri alunni e strumenti utili per aiutarli al meglio ad apprendere.

L’iniziativa del progetto “Potenziamento dei prerequisiti scolastici – un training visivo – cognitivo – motorio” ha visto anche il coinvolgimento dei genitori dei bambini coinvolti, invitati a partecipare a due riunioni, la prima illustrativa del progetto e delle sue finalità e la seconda di restituzione dei risultati conseguiti, con la possibilità di colloqui privati per conoscere il livello di sviluppo cognitivo, attentivo, visivo e motorio di ogni singolo alunno.

Molto soddisfatta è anche la referente dello sport della Scuola Primaria Pascoli ins. Sandra Muzzi che ha seguito attentamente questo progetto e ha creduto sull’importanza della consulenza: “Le motivazioni che ci hanno portato a richiedere la continuazione del progetto sono state suscitate dal dott.Sinacori, il quale ci ha dato la consapevolezza che l’approccio al bambino e alla sua “istruzione” non passano solo attraverso le modalità prettamente scolastiche ma devono “sconfinare” e coinvolgere ambiti che alle volte vengono presi in considerazione solo marginalmente. Movimento-apprendimento apprendimento-movimento non funzionale solo al corpo ma a tutta l’area cognitiva. Il dott. Sinacori è riuscito a darci delle risposte nuove e spiegazioni importanti sulle varie difficoltà che ogni alunno possa presentare suggerendoci, poi gli spunti e consigli per affrontare diversi e nuovi percorsi”.

Tanti genitori quindi hanno partecipato ai due incontri, hanno chiesto chiarimenti, consigli, rivolto domande e sicuramente è stato un momento significativo e molto produttivo per tutti. Condividere e affrontare le situazioni di disagio con tranquillità, dove i genitori diventano gli esecutori attivi è il giusto modo per affrontare con responsabilità e consapevolezza questo nuovo ed importante percorso per il bene e la crescita del bambino.

da Scuola Primaria Pascoli

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura