SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Incidente al largo di Senigallia, il Supply Vessel Aline B arrivato al porto di Ancona

Proseguono sia le operazioni di recupero che le indagini per comprendere quanto accaduto

1.153 Letture
commenti
Marco Frattini - fisioterapia e chiropratica - Senigallia, Castelvecchio di Monteporzio, Fano
Recupero piattaforma

Alle 07.30 di sabato 9 marzo, hanno avuto inizio, a circa 13 miglia al largo del Comune di Senigallia ed a una profondità del mare di circa 35 metri, le operazioni di imbragatura del braccio della gru rimasta incastrata sotto la chiglia del Supply Vessel Aline B, a mezzo di rov e sommozzatori.


Alle ore 11.30, il braccio della gru ed il relativo cavo di tenuta, sono stati agganciati dai mezzi di sollevamento della Nave Mamta della società Micooperi, la quale ha poi fatto rotta verso fondali più bassi al fine di facilitare il completo recupero a bordo di tutto il materiale.

Alle ore 15.35, sempre di sabato, il Supply Vessel Aline B, scortato dalla Motovedetta CP 839 della Guardia Costiera, ha fatto ingresso nel porto di Ancona.

Dopo le procedure di ormeggio alla banchina n. 7, gli uomini della Guardia Costiera sono saliti a bordo per effettuare il sequestro delle aree e dei beni presenti in coperta.

Nell’incidente sulla piattaforma era deceduto un operaio, Egidio Benedetto, 63 anni, residente in Abruzzo a San Salvo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura