Logo farmacieFarmacie di turno


Fulvi Dr. Marco
Errore durante il parse dei dati!
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rischio idrogeologico, per Istat 10.000 abitanti Valmisa in zona di pericolosità media

La gran parte, 9.791, sono a Senigallia

2.484 Letture
commenti
Centro Mini Service Cappello Antonio - Officina approvata Mini a Senigallia
L'alluvione di Senigallia del 1976

Sono quasi 10.000 i residenti di Senigallia a rischio idrogeologico: a rivelarlo è un’indagine dell’Istat, che fornisce una statistica riferita a tutto il territorio nazionale valutando la potenziale esposizione a calamità di vario tipo (frane, alluvioni, terremoti, ecc).


Secondo l’Istituto, 9.791 dei 44.616 (al 1° gennaio 2018) senigalliesi risiedono in un’area a rischio di pericolosità idrogeologica media – cioè con un tempo di ritorno tra due eventi successivi di intensità uguale o superiore ad un valore predefinito – oscillante tra i 100 e i 200 anni.

Dati sostanzialmente già noti all’amministrazione comunale, che si è dotata di piani da attuare nei vari casi di emergenza (idrogeologica, sismica, ecc).

L’Istat rileva inoltre i seguenti dati per i Comuni della Valmisa: 891 residenti a rischio medio a Ostra, 499 a Trecastelli, 114 ad Ostra Vetere, 90 a Corinaldo, 19 ad Arcevia, 10 a Serra de’ Conti, 6 a Castelleone di Suasa, 0 a Barbara.

Nella foto una storica immagine dell’alluvione del 1976

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura