Logo farmacieFarmacie di turno


Landi Parere Dr.ssa Loretta
Errore durante il parse dei dati!
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rotonda di Senigallia gremita per comprendere il Reddito di Cittadinanza

Hanno relazionato il dirigente Mandolini e l'assessore Girolametti

Hotel Turistica - Hotel a Senigallia
Maurizio Mandolini e Carlo Girolametti

Il 5 marzo, il giorno precedente l’avvio del Reddito di Cittadinanza, l’assessorato al Welfare del Comune di Senigallia ha proposto una giornata di approfondimento e discussione sugli aspetti normativi, gestionali ed operativi riguardanti questo provvedimento.

L’incontro svoltosi in una “Rotonda” gremita, è stato introdotto e condotto dall’assessore Carlo Girolametti e molto apprezzato in particolare dagli addetti ai lavori che hanno potuto avvalersi anche di un momento formativo a loro dedicato.

Tra i relatori i dirigenti regionali delle Politiche Sociali e del Lavoro, il direttore regionale dell’INPS, il responsabile sicurezza dell’Area Centro-Nord delle Poste, il segretario della Camera del Lavoro di Senigallia, in rappresentanza dei Sindacati e la dirigente del Centro per l’Impiego di Senigallia.

Si è cercato di chiarire, da un punto di vista operativo, i passaggi fondamentali del provvedimento in particolare:
– chi sono i destinatari,
-come si calcola il reddito,
-come si riceve e come si può spendere ,
-cosa sono le politiche attive per il lavoro, il “Patto per il Lavoro”, il “Patto per l’Inclusione, l’offerta di lavoro congrua,
– cosa fanno le Poste, i CAF, l’INPS, i Centri per l’Impiego,
– gli incentivi per le aziende,
– i controlli e le sanzioni.

Dalla discussione è emerso che una misura universale di contrasto alla povertà crescente come il RdC non va banalizzato, però poteva essere utilizzato meglio quel patrimonio di conoscenze acquisito dagli Ambiti Territoriali Sociali con il SIA e con il Reddito di Inclusione che hanno avuto il difetto di essere sottofinanziati.

Ma l’aspetto decisivo della validità del provvedimento si misurerà nella capacità di incidere sulla trasferibilità dentro il mondo del lavoro delle persone attualmente in stato di povertà. Questa è la sfida più difficile e la fretta che ha accompagnato il provvedimento non è certo di aiuto.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura