SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
RCR Agricoltura - Giardinaggio - Vendita e assistenza - Ostra

Cena di solidarietà a favore delle donne a ‘Casa San Benedetto’

Appuntamento per sabato 9 marzo in Strada delle Saline 58

Casa San Benedetto

Casa San Benedetto, la struttura Caritas che da anni accoglie mamme in difficoltà con minori, quest’anno entra nel programma del mese di marzo degli eventi dedicati alle donne del comune di Senigallia (“Donne di futuro”).

Per questo sabato 9 marzo alle ore 20-20.30, nel salone di Casa San Benedetto, in Strada delle Saline 58, si terrà la Cena di solidarietà a favore delle donne, il cui ricavato andrà a sostenere i progetti di accoglienza Caritas rivolti alle mamme e alle donne che hanno subito violenza, che si trovano in difficoltà economica e psicologica e che hanno bisogno di un supporto per crescere i loro bambini.

La cena solidale, che rappresenta un momento conviviale dopo gli incontri sul tema della donna del pomeriggio, sarà a offerta libera (minimo 20€) e con menù fisso. In cucina e ai tavoli serviranno i volontari Caritas e le mamme accolte con i loro bambini ceneranno insieme agli ospiti, in un’ottica di condivisione e di scambio reciproco. Obbligatoria la prenotazione della cena, telefonando al numero 351/2832516.

Fondazione Caritas attualmente accoglie a Casa San Benedetto, luogo riposante e immerso nella natura, quattro mamme con bambini, ma i posti per l’accoglienza sono superiori, anche grazie attraverso lo SPRAR. Le ragazze madri o gestanti con figli a carico vengono qui protette e accolte per periodi di tempo medio-lunghi, per poter ripensare al proprio percorso di vita e vivere in maniera serena la maternità.

La volontà del progetto è quella di unire l’aiuto alla famiglia alla necessaria tutela del bambino, dando un supporto laddove esistano fattori di rischio che nel tempo potrebbero determinare l’insorgere di comportamenti problematici.

Attraverso l’accoglienza concreta e la presa in carico del percorso educativo delle mamme e dei bambini, gli operatori e i volontari si impegnano quotidianamente a fare insieme a chi ha più bisogno un tratto di strada, per arricchirsi e crescere insieme, nella conoscenza e nel rispetto dei singoli percorsi di vita.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura