SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico

Una serata indimenticabile al Panzini di Senigallia con Libera

Una cena e un'atmosfera particolare con Don Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti

Una settimana davvero importante al Panzini di Senigallia per sostenere il Progetto di Libera:
“LiberaIdee – In viaggio contro mafie e corruzione”.


Il Panzini è un Istituto da sempre impegnato a promuovere la cultura della legalità, della giustizia sociale, l’attenzione alla eco-sostenibilità, la costruzione del bene comune, tutti principi che sono in linea con quelli di Libera.

Un full immersion per gli alunni del Panzini: lunedì 25 febbraio un incontro propedeutico con Don Paolo Gasperini, responsabile del Presidio Libera di Senigallia, per tantissimi ragazzi desiderosi di ascoltare, di informarsi e prepararsi ad ascoltare Don Luigi Ciotti al teatro La Fenice mercoledì 27 febbraio… e sono rimasti “folgorati” dalle parole del Don che li ha invitati a uscire dall’IO per organizzare il NOI.

Menù cena LiberaAlla sera, nella Sala Rocca del Panzini, la Cena della Legalità una occasione speciale per mangiare ad una stessa tavola, quella dell’impegno e della responsabilità; una cena nata dal desiderio di costruire insieme un progetto per la VITA.

Tutto, dagli allestimenti dei tavoli, al menù, all’atmosfera che si respirava è stato pensato per accogliere al meglio le tante persone che hanno partecipato.

Non solo un menù preparato con i prodotti della COOP, che da anni sostiene LIBERA, ma anche delle piccole annotazioni che gli ospiti hanno trovato come segnaposto e portato poi a casa a ricordo della serata; segnaposti preparati dagli alunni per poter riflettere su alcune parole importanti quali giustizia, legalità, verità, cultura, amore, solidarietà… e altri momenti di riflessione per fare, oltre la cibo, venire fame di legalità.

È stata una serata che tutti ricorderanno, tantissimi gli ospiti, coinvolti ed emozionati, consapevoli del valore di una serata che ha visto il suo apice quando Don Luigi Ciotti, pur non potendo rimanere, ha voluto intervenire salutando tutti, soffermandosi soprattutto con gli alunni che avevano lavorato e si erano impegnati per questo evento; si è complimentato, è andato nei laboratori di cucina insieme al Dirigente Scolastico Sergio Lombardi, emozionato per quella manifestazione d’affetto di Don Luigi, un uomo che ringrazia, che saluta, che abbraccia.

Tutti sono rimasti piacevolmente sorpresi e gratificati da tanta umanità.
La serata è terminata con i ringraziamenti, in modo particolare alla COOP e all’Azienda vinicola Santa Barbara che hanno contribuito con i loro prodotti alla realizzazione della cena che è stata resa possibile grazie ad un team di docenti: Simonetta Sagrati, Silvano Pettinari, Luca Facchini, Melissa Renzi, Alex Orologio, Matteo Renzi, oltre agli assistenti di cucina, sala e ricevimento.

Il Dirigente Scolastico ha ringraziato tutti, in particolare la professoressa Simonetta Sagrati che ha organizzato e coordinato, con impegno e passione, tutte le attività.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura