SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Successo per le foto di Cicconi Massi a Catania

Ricordati anche la figura di Mario Giacomelli e il ruolo di Senigallia come città della fotografia

Panificio Starnadori Senigallia - Pane artigianale produzione propria
Mostra Cicconi Massi a Catania

Continuano le mostre ed i successi di Lorenzo Cicconi Massi. Mostre e successi che portano sempre al centro dell’attenzione la storia meravigliosa di Senigallia, città della fotografia.

In questi giorni a Catania, presso la galleria Plenum fotografia contemporanea, curata da Massimo Siragusa è stata inaugurata la mostra “Viaggio intorno a casa” di Lorenzo Cicconi Massi. Mostra ed autore sono stati presentati dal docente di fotografia, fotografo e ideatore della rivista “Spectrum” Enzo Gabriele Leanza e dal critico fotografico Pippo Pappalardo.

La mostra ha richiamato un vasto pubblico, composto non solo da fotografi e appassionati di fotografia, ma anche da studenti, critici d’arte. La mostra sarà visitabile fino al 10 marzo.

Sotto il profilo critico è stato ricordato che Lorenzo Cicconi Massi è legato al racconto della poesia della sua terra, Senigallia, che esplora attraverso il suo rigoroso occhio fotografico. A Catania è stato ricordato come Senigallia sia stata la città di Mario Giacomelli, annoverato tra i grandi fotografi italiani del ‘900.

Lorenzo Cicconi Massi è stato definito come il continuatore della fotografia giacomelliana per l’appassionato richiamo stilistico e contenutistico di quello che ha scelto come suo maestro. Si tratta di richiami evidenti come l’uso del contrasto del bianco e nero e la forte attenzione verso la natura, intesa come un paesaggio dell’anima. E’ stato inoltre analizzato nell’occasione della mostra a Catania come Lorenzo Cicconi Massi abbia saputo fare suo il linguaggio fotografico di Giacomelli, senza banalità e ripetizioni. In particolare è stato citato il caso poetico della figura femminile, che Cicconi Massi coglie in volo, in primo piano come espressione di un forte dinamismo.

“Avrei potuto usare Photoshop per incollare queste donne sospese in aria” ha detto Cicconi Massi, “ma il problema è che io per emozionarmi, per credere esattamente come mio figlio crede in Babbo Natale, avevo bisogno di vedere che queste ragazze volassero davvero davanti a me”.

Ancora una volta a Catania è stato notato come la Senigallia di Lorenzo Cicconi Massi sia un luogo fantastico, ma che esiste davvero e che quello proposto da Cicconi Massi sia costantemente un viaggio intimo, privato e onirico tra il fotografo e la natura della sua città.

Cicconi Massi è nato a Senigallia. Nel 1999 ottiene il primo premio al concorso Canon e dal 2000 lavora con l’agenzia fotografica Contrasto. Tra i suoi riconoscimenti più prestigiosi bisogna ricordare il premio nella categoria “Sports features singles” del Word Press Photo 2007 con un lavoro sui giovani calciatori cinesi. E’ non solo fotografo ma anche regista di lungometraggi. Quello intitolato “Prova a volare” (2004) vede come protagonista un giovanissimo Riccardo Scamarcio. Il film documentario di Cicconi Massi, intitolato “Mi ricordo Mario Giacomelli”, costituisce una raccolta di testimonianze sul lavoro del grande fotografo senigalliese.

E’ un film documentario, che ha ottenuto notevole successo ed è stato tradotto anche in inglese. Ne è stata proposta recentemente la traduzione in francese.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!