SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lungomare Ponente Senigallia: “tanta gente di ogni età: per quale evento? Nessuno!”

"Niente eventi lucrosi e rumorosi ma vivibilità: giornate come queste come considerate dall'amministrazione comunale?"

4.646 Letture
commenti
Da Adamo - Osteria e Locanda a Senigallia (AN) - Ristorante: pasta, pane, dolci fatti in casa
La riviera nord (lungomare Mameli) di Senigallia, spiaggia di ponente

Un lungomare vivibile:” grande evento” in via Mameli, domenica 17 febbraio 2019.


Fin dal primo mattino una moltitudine di persone ha iniziato ad affollare “marina vecchia”.

Una tranquilla invasione da parte di tutti i tipi di persone: donne e uomini, bambini, giovani e anziani.

I primi a giungere sono stati i camminatori e i podisti in allenamento, seguiti dopo qualche ora da alcune famiglie. Chi seguiva il marciapiede, auspicandosi di incontrare qualche conoscente. Chi camminava lungo la riva, godendosi la “voce” del mare o l’ignara compagnia dei gabbiani, che erravano indisturbati a pochi metri, incuranti di quei visitatori domenicali, o quella dei fratini, già intenti, fin dall’alba, lungo la battigia, alla ricerca del loro cibo.

Alle 11 i parcheggi erano pieni di auto, certamente non tutte provenienti da Senigallia.

Gli automobilisti, forse condizionati dalla tranquillità dell’ambiente circostante giungevano e ripartivano con una calma inusuale: nessun uso del clacson per attirare l’attenzione; nessuna brusca accelerazione o frenata per mostrare ad altri la forza o la potenza del proprio veicolo. Le persone passeggiavano tranquillamente, parlando pacatamente e con il sorriso sulle labbra.

Il marciapiede affollato come il corso nell’ora delle “vasche”. Il muretto utilizzato come panchina per riposare i volonterosi meno abituati. La spiaggia affollata, ma, data la sua vastità, senza intasamenti. Vedere così tanta gente calma, distesa e sorridente dava l’idea di un mondo irreale, tanto bramato da chi vive per tutta la settimana nel caos delle città o negli ambienti di lavoro, ormai quasi tutti, super stressanti.

Ma tutte queste persone perché hanno riempito il lungomare? Di chi o di quale evento erano in attesa? Nessuno! Volevano, perché ne sentivano sicuramente il bisogno, respirare a pieni polmoni l’aria del mare non inquinata da “alieni”; gioire del placido suono delle onde che si infrangono sulla riva, non disturbati da rumori molesti.

Godere tutti appieno di quello spazio infinito che l’ambiente marino evoca negli animi sensibili.

Tutte le centinaia di persone che hanno partecipato a questo “grande evento” che, se non disturbati da inquinanti e rumorosi, ma per qualcuno “lucrosi”, eventi organizzati, replicheranno con sempre maggior affluenza di partecipanti, come sono considerati dall’amministrazione comunale?

Forse degli approfittatori, perché non pagano un biglietto di entrata o una consumazione, pur usufruendo del marciapiede e del muretto e calpestando la sabbia dell’arenile o respirando l’aria del mare, merce di cui la suddetta si arroga il diritto di concederne l’uso, dietro compenso, incurante dei diritti e della salute dei cittadini, giustificando tale operato con il tanto celebrato benessere della cittadinanza?

Per concludere vogliamo ricordare che tutti noi siamo cittadini elettori…

Foto di repertorio

Da

Gruppo residenti via Mameli/ quartiere Cesanella

Commenti
Ci sono 4 commenti
Glauco G. 2019-02-18 14:30:36
Avete scelto la foto migliore per dimostrare il tutto..compliemti..dai, come politici cittadini dovete migliorare un po ma siete sulla buona strada...tanto fumo e tante belle parole per tentare di dare supporto alla Vs tesi che non si devono fare manifesatazioni di fronte casa vostra perchè voi volete vivere sereni tranquilli e senza grosse noie...e con la psiaggia gratis e sempre pulita... bravi!
Mario2 2019-02-18 21:04:48
Caro Glauco invece di stare tutto il tempo davanti al pc a scrivere cazzate perché non vieni a farti un giro in spiaggia anche te? Vedrai che cambi idea.
Glauco G. 2019-02-19 10:42:43
caro Sig. Mario, la sua risposta fa capire bene il suo spessore ... anche se fosse? è un suo fastiudio se sto sempre a sceivere sul pc? le crea disturbo? E' costretto a leggermi? se la isposta (anche a solo una mia domanda) fosse SI,.... mi dipiace per lei e per come affronta la sua vita....Per la cronaca..vivono in zona, vado mare in zona lavoro in zona...ma come detto, dalla riposta fa capire che il dialogo con lei non credo sia costruttivo.
Glauco G. 2019-02-19 10:50:36
Dimenticavo, visto che vedo tutti i giorni la reale situazione cittadina.... ancora non ho nessun dato REALE che mi porti a cambiare idea ed evitare di appoggiare ogni singola iniziativa che fino ad oggi sta portando turismo nella nostra città.... e chiudo rilanciando nuovamente una cosa che dico da molto tempo....invece di "piangere" (perchè io leggo solo pianti sterili e non costruttivi)...andate serenamente in comune e proponete nuove spazi dove "ospitare" gli eventi...oppure amate anche voi stare (come me) sempre di fronte un pc e scrivere scrivere scrivere? anche perchè..lei scrive dal bar? dalla spiaggia? oppure da un PC o telefono? quindi dedica tempo come lo dedico io..oppure lei è superiore e il suo tempo di fronte il PC è lecito e il mio no? decida lei le risposte io accetto ogni cosa e se vuole sentirsi superiopre...sarò felice di aver risposto ad un uomo superiore a me.....ultima cosa...scrivo serenamente perhè noto che il suo approccio in genere non porta a molti risultati...(consiglio da uno che non vale come lei ovviamente).
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura