SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Banca Generali Private - Agenzia Senigallia (AN)

Linda Rossi, bis di Ori in Coppa del Mondo

Dalla spiaggia di velluto ai successi nel pattinaggio su ghiaccio

1.063 Letture
commenti
Linda Rossi

Non possiamo certo dire che Linda Rossi abbia smesso di stupirci, e a quanto pare ha iniziato a farlo anche ad altre latitudini agli occhi degli intenditori e degli appassionati del pattinaggio di velocità su ghiaccio.

La giovane senigalliese che quest’inverno ha deciso di trasferirsi in Trentino per affinare la sua tecnica su ghiaccio, già alla prima convocazione in Coppa del Mondo a Helsinki (FIN) con la Nazionale Neo-Senior del campione olimpico Enrico Fabris era riuscita a conquistare una splendida quanto sorprendente medaglia d’argento nella specialità Mass Start, e successivamente a vincere tutte le gare in programma vincendo l’All Round al Finstral International Trophy di Collalbo (BZ).

Ma ecco che Linda Rossi si avvicina al suo capolavoro più bello. Convocata nuovamente in Nazionale per la 3ª tappa di Coppa del Mondo disputatasi a Baselga (TN), l’enfant terrible del pattinaggio a rotelle passata dalle assolate spiagge alle piste ghiacciate ha stupito ancora conquistando titoli e pagine di giornale. Sì, perché nel circuito Mondiale del pattinaggio su ghiaccio non è cosa comune poter assistere allo spettacolo che la senigalliese ha regalato in questo fine settimana.

Già nella prima giornata di gare Linda Rossi lascia tutti dietro vincendo l’Oro nella 3000mt con tanto di record della pista Neo-Senior rifilando oltre 2 secondi ad avversarie sulla carta favorite, ovvero la cinese Adake Ahena Er (4.36,03) e la russa Veronika Suslova (4.36,97). Un successo che non è passato inosservato ai tanti spettatori e tecnici presenti sull’anello di ghiaccio dell’Ice Rink Pinè più famoso a livello internazionale a sud delle Alpi.

Ma la sfida e le sorprese continuano anche nel secondo giorno di gare, dove Linda Rossi corre una 500mt con record personale e una 1500mt che solo una caduta le ha impedito di stampare sul cronometro un altro tempo strepitoso visto che era prima in tutti gli intertempi registrati.

Quando tutto sembrava ormai segnato, arriva ancora una strepitosa impresa della pattinatrice nostrana che, con una tattica pressoché perfetta nella gara Mass Start, con lucidità e grande potenza lancia la volata all’ultimo giro senza che nessuna avversaria potesse contenere l’esplosività della senigalliese.

Al termine della tappa italiana di Coppa del Mondo, Linda Rossi porta a casa 2 splendidi Ori nelle specialità 3000mt e Mass Start, oltre ad un importantissimo Argento nella classifica finale di Coppa del Mondo sempre nella specialità Mass Start.

“Se devo essere sincera non mi sarei mai aspettata di vincere così tante medaglie in Coppa del Mondo, soprattutto perché questo è per me un anno in cui voglio in particolare affinare la mia pattinata – commenta Linda con un sorriso pieno di gratitudine e soddisfazione – e per questo voglio ringraziare il mio allenatore tecnico Ermanno Ioriatti senza il quale non avrei potuto realizzare queste prestazioni, il mio preparatore Michele Ravagli di Pesaro, Enrico Fabris e Matteo Rigoni che hanno creduto in me dandomi la possibilità di rappresentare la Nazionale Italiana e supportandomi in queste gare di Coppa del Mondo, e infine i miei preziosi e insostituibili colleghi e compagni di allenamento con i quali ogni giorno mi alleno Andrea Appolloni (che è anche il mio fidanzato), Marco de Flaviis e infine il grande Mirko Nenzi!

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Giovedì 14 febbraio, 2019 
alle ore 4:16
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura