SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Caritas organizza un incontro per parlare del decreto sicurezza e dell’emergenza migranti

Venerdì 8 febbraio al San Rocco insieme a Oliviero Forti, responsabile immigrazione per Caritas italiana ed Europa

BMW Service Cappello Antonio - Officina approvata BMW a Senigallia
Auditorium San Rocco

Decreto sicurezza, emergenza migranti, diritti umani violati, fake news… Tutto questo e molto altro verrà discusso la sera di venerdì 8 febbraio all’auditorium San Rocco di Senigallia alle 21.15 insieme a Oliviero Forti, responsabile immigrazione per Caritas italiana e per Caritas Europa. Partendo dal delizioso libro “Falsi miti. Storie di migranti oltre i luoghi comuni e le fake news”, a cura di Paolo Beccegato e Renato Marinaro, che raccoglie storie di migrazioni ben scritte da chi ha vissuto in prima persona la relazione con lo straniero, Forti si addentrerà nel complicato mondo dell’informazione mediatica, che ha la capacità di deviare il nostro pensiero e di mettere un freno allo spirito critico.

La credulità verso le fake news verrà smontata in modo assolutamente onesto e preciso, con dati e risposte reali ad alcuni dubbi sui migranti che assillano i cittadini, i quali spesso non sanno dove rivolgersi per ricevere informazioni corrette e reali. Sarà un modo intelligente per ascoltare e condividere con un esperto di immigrazione i propri pensieri, per tentare di prendere la strada della costruzione della pace anziché della violenza e della discriminazione razziale, che invadono sempre più paurosamente gli strati della società attuale.

Durante la serata, organizzata da Caritas, Fondazione Migrantes, Scuola di pace, Libreria Mastai e SPRAR, Oliviero Forti, intervistato da Chiara Michelon, cercherà di aiutarci a mettere fine ad alcuni stereotipi che pervadono il dibattito pubblico, in particolar modo quando l’attenzione ricade sui migranti o sull’immigrazione, e ad andare oltre alla percezione soggettiva. Le storie raccontate nel libro, che verranno a tratti lette dai giovani di “Gioventù che fare”, infatti mostrano un’altra realtà rispetto a quella dell’immaginario collettivo, una realtà assolutamente predominante ma che spesso rischiamo di ignorare.

Caritas Senigallia
Pubblicato Mercoledì 6 febbraio, 2019 
alle ore 4:49
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura