SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Hotel Turistica - Hotel a Senigallia

Grande successo alla Pascoli per il “Progetto FaVolare”

Ass.Bucari: "Un sincero apprezzamento alla Dirigente e a tutti i docenti, impegnati nel progetto FaVolare"

Grande successo alla Pascoli per il Progetto FaVolare

Si è concluso con successo il Progetto FaVolare alla Scuola “G.Pascoli”. La scuola si è riempita di nuovo, anche di sera, di tanti bambini insieme ai loro genitori e di cittadini intervenuti a questo evento che con curiosità si sono avvicinati alle tre aule “trasformate” in luoghi di ascolto di belle letture per bambini.

La prima stanza aveva come tema “L’empatia con l’Ambiente”, qui i messaggi e le immagini delle storie raccontate venivano proiettate su tre pareti; nella seconda stanza, “L’empatia con l’altro”, le letture venivano ascoltate attraverso il Kamishibai, una forma di narrazione attraverso un teatrino di legno dove scorrono le immagini, mentre la terza stanza aveva come tema “Leggere in modi diversi”.

Le serate sono iniziate con una conferenza stampa organizzata dai bambini con vari protagonisti: il Giornalista/presentatore, il Referente lettura e un Rappresentante giuria fotografica. I bambini come veri giornalisti hanno rivolto le loro domande e le risposte hanno aiutato tutti i presenti a capire il percorso di FaVolare e il messaggio che voleva comunicare. La musica di Ennio Morricone in “Nuovo Cinema Paradiso” alla fine ha accompagnato questo momento di riflessione e di ascolto con le parole di “Se” che scorrevano in un “Musifono”, nome inventato dai nostri bambini.

La serata è proseguita con la presentazione del Progetto dell’insegnante Mirella Nacciarriti spiegando il messaggio di “Con occhi altri” attraverso la storia del “Piccolo Principe” e cercando inoltre di avvicinare i bambini al riuso dei materiali. Nella realizzazione dei volti “Con occhi altri” sono stati utilizzati diversi materiali come scatole di cartone, vecchi cuscini, legno, pentole, bottoni, fili di lana ecc. All’interno delle due serate è stato organizzato un concorso fotografico con una giuria composta dalla prof.ssa Monica Alesi, dall’ins. Valentina Dolci e dall’ins. e curatore di riviste fotografiche Leonardo Badioli.

La Dirigente Scolastica prof.ssa Anna Scimone ha salutato e dato il benvenuto a tutti i presenti leggendo la storia “Il paese senza punta” di G. Rodari e commentando la parola “favolare” con il desiderio di pensare “ad una scuola da favola, senza punte, una scuola che non ha certezze, che tutto costruisce, perché l’essenziale è invisibile agli occhi, ma è presente nel cuore” .

Poi è stato il momento della responsabile scientifica della Biblioteca Fondazione A.R.C.A., Francesca Pongetti che ha animato la terza stanza con il tema “Leggere in modi diversi”, presentando il mondo degli InBook, libri modificati, personali, libri “diversi”. Una nuova opportunità che fa capire che esiste per tutti il modo di arrivare all’accessibilità della lettura e al piacere di leggere, anche per quei bambini ai quali, per una particolare disabilità, spesso si legge meno e con più fatica e per i quali è difficile trovare libri adatti alle loro esigenze e ha concluso con un augurio a tutti i bambini “Non perdete la voglia di leggere”.

Tutti i presenti sono stati poi invitati ad entrare nel corridoio accompagnati all’ingresso da una frase di Marcel Proust “Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”. Anche l’Assessore alla cultura Simonetta Bucari è intervenuta visitando le stanze di lettura dichiarando “Un sincero apprezzamento alla Dirigente e a tutti i docenti, impegnati nel progetto FaVolare, che in questo fine settimana hanno aperto le porte della scuola per accogliere tantissimi studenti e familiari, interpretando a pieno il senso di comunità scolastica. Hanno dato voce e ali agli amici libri per volare con la fantasia, immergersi in magiche atmosfere e vedere anche ciò che è invisibile agli occhi. Un plauso sincero!

E’ terminato così questo fine settimana pieno di tanto impegno e lavoro ma ricco di entusiasmo e di gioia. Ringraziamo la Dirigente che ha creduto in questo Progetto e ci ha sostenuto, i collaboratori ATA sempre disponibili all’aiuto, i genitori che attenti e vicini ai loro figli collaborano e appoggiano ogni attività della scuola, grazie a tutte le persone intervenute, ma un grazie a loro, i veri protagonisti del Progetto, i nostri bambini che con responsabilità e tanta cura hanno contribuito a rendere questo appuntamento indimenticabile. E noi dobbiamo dire Grazie a questo Progetto che ci ha permesso di stare ancora più insieme e che ha unito risorse personali nuove e diverse. Sono belle ed importanti occasioni per creare altri momenti di condivisione oltre a quelli didattici, ci fanno conoscere meglio, ci aiutano a fare comunità, a crescere e a lavorare in sinergia per rendere il nostro lavoro ancora più entusiasmante e vederci anche tra di noi “Con occhi altri”.

Le insegnanti della Scuola “G. Pascoli”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura