SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico

Stavolta niente beffa, la Goldengas Senigallia si “vendica” nel derby contro Ancona

Quinta vittoria consecutiva dei biancorossi trascinati dai superbi Gurini, Maggiotto e Giacomini

765 Letture
commenti
Goldengas-Stamura Ancona

La Goldengas Senigallia riscatta il ko a fil di sirena dell’andata aggiudicandosi 80-71 il derby contro la Luciana Mosconi Ancona nel turno infrasettimanale di serie B.

Come all’andata al PalaRossini, senigalliesi sempre avanti, ma stavolta non c’è alcuna beffa finale per la squadra di Foglietti, che vince meritatamente e sale a 24 punti al terzo posto, distanziando i dorici di otto lunghezze e ribaltando pure la differenza canestri dopo il -1 dell’ottobre scorso.

Senigallia parte fortissimo e al 5’ Marsigliani è già costretto al time-out sul 15-6. Nel secondo quarto, Foglietti schiera Morgillo, costretto a uscire per aver commesso 4 falli in altrettanti minuti, ma il coach locale trova comunque ugualmente risorse dalla panchina con Federico Ricci, che infila subito 7 punti preziosi che lasciano avanti i suoi al riposo lungo: 35-26.

Nei primi 20’ entrambe tirano malissimo da fuori (1/13) ma il dominio a rimbalzo Goldengas (20-12) fa la differenza.

Simone Centanni, uno dei tanti ex, scalda la mano da fuori e a inizio ripresa Ancona torna a – 2 (44-42 al 25’), ma è Maggiotto con una tripla da 7 metri mentre suona la sirena del terzo periodo a far esplodere il PalaPanzini e consegnare un più rassicurante +9 ai suoi al 30’ (58-49).

L’intensità da derby aumenta ancora nell’ultimo quarto dove la Goldengas scappa di nuovo con una tripla, la prima della serata, di Gurini (68-55 al 36’).

Sulla successiva bomba di Matteo Ricci (72-57 al 37’), servito da un assist da fantabasket di Maggiotto, possono cominciare a scorrere i titoli di coda di un derby sempre condotto dalla squadra di casa, che porta a casa i due punti con un convincente +9.

Agli ospiti non bastano i fratelli Centanni, con l’ex Simone incontenibile nella ripresa, mentre tra i locali Gurini segna ancora una volta 30 punti, Maggiotto è decisivo con 18 pesanti, ma il premio come MVP è per Giacomini, che segna (14), distribuisce assist (6) ed è straordinario in entrambi i lati del parquet: ancora una volta, un esempio.

Tabellino

GOLDENGAS SENIGALLIA: Giacomini 14, Giampieri, Gurini 30, Maggiotto 18, Pierantoni 4; Crescenzi, M.Ricci 5, Maiolatesi ne, Figueras ne, F.Ricci 9, Morgillo. All. Foglietti
LUCIANA MOSCONI ANCONA: S.Centanni 26, Maddaloni, Casagrande 8, Polonara 10, Baldoni 6; F.Centanni 17, Bolognini ne, Zandri, Luini, Redolf 4, Cognigni ne. All. Marsigliani
Arbitri: Santilli di Recanati (Mc) e Vittori di Castorano (Ap).
Parziali: 20-10 35-26 58-49 80-71
Note: spettatori 600 circa. Tecnici a Marsigliani al 7’, a Foglietti al 19’, alla panchina ospite al 28’. Uscito per 5 falli Casagrande.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!