SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mostre a Senigallia, Mangialardi ha incontrato il direttore del Polo museale delle Marche

Al centro del colloquio anche le iniziative per il cinquecentesimo anniversario della morte di Raffaello

Mangialardi ha incontrato il direttore del Polo museale delle Marche, Peter Aufreiter

Si è svolto a Urbino un incontro tra il direttore del Polo museale delle Marche, Peter Aufreiter, e il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, accompagnato dall’assessore alla Cultura Simonetta Bucari. Al centro del colloquio la presentazione delle esposizioni che si svolgeranno alla Rocca Roveresca nel 2019 e le iniziative per il cinquecentesimo anniversario della morte di Raffaello, che cadrà 2020.

Tra gli eventi fino a oggi pianificati figurano la mostra “Pittura Analitica: origine e continuità”, curata dal professor Antonio D’Agostino e visitabile fino al prossimo 31 gennaio; la mostra annuale dell’Archivio di Poesia visiva, curata dal Musinf (15 febbraio – 17 marzo); la mostra fotografica di Anton Ovcharov, in collaborazione con l’Ambasciata russa presso la Santa sede (23 marzo – 28 aprile); la mostra annuale dell’Archivio Nazionale di Fotografia Stenopeica, curata dal Musinf (29 marzo – 31 maggio); la mostra pittorica di Paolo Del Signore (3 maggio – 30 giugno).

Altri due importanti esposizioni, poi, caratterizzeranno l’estate di Senigallia: a luglio la mostra fotografica di Jed Fielding, che sarà curata dal Musinf in collaborazione con la Fondazione Città di Senigallia, e ad agosto la mostra dedicata ai venti anni del Summer Jamboree, proprio durante lo svolgimento del festival dedicato alla musica e alla cultura americana degli anni quaranta e cinquanta. In corso di definizione, infine, altre iniziative che si susseguiranno nei mesi autunnali e invernali.

Quella presentata – afferma il sindaco – è una proposta di grande qualità che ci permetterà, anche nel 2019, di valorizzare al meglio la Rocca Roveresca, gioiello del nostro pregiato patrimonio culturale e artistico. Con il direttore Aufreiter, così come ho già fatto con il sindaco Gambini, abbiamo anche iniziato a discutere della celebrazione del cinquecentesimo anniversario della morte di Raffaello e di come Senigallia, magari insieme al network dei comuni aderenti al progetto delle Terre del Duca, potrà contribuire al successo delle grandi manifestazioni che verranno messe in campo”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura