SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Si “dimentica” di pagare generi alimentari per 160 euro in centro commerciale di Senigallia

Furto con destrezza: denunciato un fanese. A Montemarciano denunciato uno jesino per guida in stato di ebbrezza

1.673 Letture
commenti
Panificio Starnadori Senigallia - Pane artigianale produzione propria
I controlli dei carabinieri nella zona del centro commerciale Ipersimply di Senigallia

Nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Montemarciano hanno denunciato in stato di libertà un 30enne, di professione operaio, residente a Jesi (AN), per il reato di guida sotto l’influenza dell’alcool.

L’automobilista è stato controllato dalla pattuglia in Via Verga, alla guida di una Fiat Punto. Sottoposto all’alcoltest è risultato positivo con un tasso etilico del 1,77 gr/lt. Allo stesso è stata ritirata la patente di guida per il provvedimento di sospensione di competenza del Prefetto, mentre l’auto è stata affidata ad un conoscente giunto sul posto per riprendere il veicolo ed accompagnare l’uomo a casa.

 Inoltre, i militari del Nucleo Radiomobile nella mattinata di lunedì 14 gennaio hanno denunciato un 43enne, commerciante, residente a Fano (PU).

La pattuglia, a seguito di richiesta pervenuta sul “112”, è intervenuta presso il Centro Commerciale “Ipersimply”, in via Abbagnano, dove il personale addetto alle differenze inventariali aveva fermato l’uomo che si era impossessato di generi alimentari senza effettuare il pagamento. Anzi, un pagamento lo aveva effettuato, perché l’uomo aveva fatto la spesa ed aveva riposto i prodotti all’interno di tre borse per la spesa, poi si era presentato alla cassa automatica effettuando il pagamento dei soli articoli contenuti in una delle borse. Nell’attraversare le barriere dell’uscita tuttavia i sensori antitaccheggio si sono attivati facendo scattare il cicalino di allarme. Il controllo da parte degli addetti alla vigilanza ha consentito di accertare che l’uomo non aveva pagato generi alimentari per un valore di 160 euro.

I militari giunti sul posto hanno recuperato la refurtiva ed hanno condotto l’uomo in caserma. La perquisizione, non ha consentito di rinvenire altra refurtiva. La merce recuperata, dopo l’inventario, è stata restituita al responsabile legale del punto vendita.

L’uomo – incensurato – si è giustificando dicendo che non aveva effettuato il pagamento perché si era dimenticato di aver preso la merce conservata nelle altre due borse. E’ stato denunciato per furto con destrezza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura