SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lega e FdI su avviso garanzia dipendenti Comune Senigallia: “ecco la verità”

Liverani e Da Ros: "le cose non sono andate come riferite dal sindaco in Consiglio comunale"

1.435 Letture
commenti
SenigalliaNotizie.it - Metti il tuo banner
Sportello Tributi del Comune di Senigallia

Lega Senigallia e Fratelli d’Italia, con i coordinatori locali Davide Da Ros e Marcello Liverani, intervengono sull’indagine che ha coinvolto due dipendenti comunali del Comune di Senigallia, l’ingegner Roccato e l’architetto Priori (quest’ultimo ora in pensione), ai quali la Procura della Repubblica contesta il concorso in abuso d’ufficio.


La questione – su cui si era espresso pure Senigallia Bene Comune– era stata dibattuta pure nell’ultimo Consiglio comunale ed è proprio dall’intervento in Consiglio del sindaco Maurizio Mangialardi che Lega e Fratelli d’Italia decidono di esporre il loro punto di vista, con un lungo comunicato che sintetizziamo.

“Dalla lunga querelle giudiziaria è emerso che non si trattava affatto di “costruzione di una villa in campagna” come riportato dalla stampa e neppure, come riferito dal Sindaco in Consiglio comunale, di una “richiesta di condono” non concessa da parte dei due tecnici comunali – sottolineano i coordinatori – All’origine della vicenda c’è il rifiuto di un cittadino (l’architetto Paolo Giuliani) a sottostare a decisioni del S.U.S. (Sviluppo Urbano Sostenibile) da egli ritenute arbitrarie. Il Sindaco Mangialardi ha utilizzato il termine “condono” per alludere preliminarmente ad una violazione urbanistica, come se i due tecnici indagati fossero incorsi in un infausto incidente nel tentativo di una corretta applicazione delle normative”.

La verità è ben diversa per Lega e Fratelli d’Italia, secondo cui “si è trattato del respingimento di una semplice “manutenzione di un prospetto di accessorio agricolo” dapprima con processo alle intenzioni e motivazioni pseudo culturali, poi con scuse ogni volta diverse. La vicenda inoltre non è arrivata “…al primo step” come il Sindaco ha dichiarato nell’ultimo Consiglio comunale, ma è arrivata “all’ultimo Step” di una serie di smentite inflitte all’operato dell’Amministrazione comunale da parte del TAR e dal Tribunale penale sul caso in esame”.

“La vicenda – proseguono Da Ros e Liverani – iniziò nel 2008 quando nel corso di un sopralluogo, l’Arch. Ciacci negò il “Nulla Osta” ad una DIA che, per evitare il ripetersi di furti in una costruzione seminterrata destinata a deposito, prevedeva il rifacimento “del solo prospetto dove erano collocati gli accessi””.

Il tecnico comunale avrebbe giustificato l’opposizione con la necessità di impedire una eventuale variazione d’uso in residenziale.

“Costretto, l’Architetto Giuliani, a ripresentare l’istanza in forma di “Permesso di Costruzione”, la richiesta fu approvata dalla Commissione Edilizia con i soli voti contrari di Roccato e Mangialardi – evidenziano ancora i due coordinatori – Nonostante ciò l’autorizzazione fu ancor negata. Al di là di quelle che erano le ragioni dell’Arch. Ciacci, la successiva sentenza del TAR ha definito tali ragioni “illegittime” con la condanna dell’Amministrazione al pagamento delle spese processuali, anche quelle sostenute dal ricorrente”.

L’UTC (Ufficio Tributi e Canoni), invece che adeguarsi alla sentenza del TAR, avrebbe invece “continuato a proporre scuse ed addebiti sempre diversi ogni volta che le motivazioni precedenti si dimostravano infondate, costringendo l’Arch. Giuliani alla querela per falso ideologico ed omissione di atti d’ufficio, querela oggi sfociata negli avvisi di garanzia all’Ing. Roccato e all’Arch. Priori”.

Lega e Fratelli d’Italia, “tramite questa vicenda intendono mettere in luce le criticità amministrative che interessano, e danneggiano, sempre i cittadini”.

Al di là di quello che accadrà a livello giudiziario, i due partiti si dichiarano fermamente convinti della necessità di esautorare l’attuale politica senigalliese nelle elezioni del 2020.

Commenti
Ci sono 4 commenti
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2019-01-09 21:03:10
Dispiace dover intervenire, ma questo Comunicato NON E' assolutamente il nostro. E' una grossolana MODIFICAZIONE della Redazione di Senigallia Notizie di quanto avevamo scritto Come Fratelli d'Italia e Lega di Senigallia. A questo punto, visto che NON E' accettabile che venga pubblicato a nome nostro una cosa da noi NON SCRITTA, se ne prenderanno le dovute conseguenze!
boscaioloeremita
boscaioloeremita 2019-01-10 05:14:30
l'UTC è acronomo di Ufficio Tecnico Comunale non Ufficio Tributi.
boscaioloeremita
boscaioloeremita 2019-01-10 05:15:05
acronimo
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2019-01-10 18:52:08
I sottoscritti Davide Da Ros, Consigliere comunale della Lega di Senigallia, e Marcello Liverani, Coordinatore di Fratelli d'Italia di Senigallia, chiedono di pubblicare la seguente smentita dell'articolo da Voi pubblicato: "L'articolo è stato tanto ridotto e rimaneggiato da non poterne più riconoscerne la paternità. La versione integrale comprensiva degli allegati è invece leggibile su "Vivere Senigallia". Del fatto sarà data comunicazione all'Ordine dei giornalisti. M. Liverani - D.Da Ros.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura