SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“E a chi dovremmo rivolgerci per tutelare l’ospedale di Senigallia?”

Il Comitato cittadino risponde al vice-sindaco Memè

ospedale di Senigallia, chiesa dell'ospedale

Il Vice Sindaco Memè imputa al Comitato Cittadino di intromettersi troppo nelle vicende ospedaliere accusandolo di fare una battaglia partitica contro il PD.


A parte che la sanità pubblica è di tutti, e non solo di Memè o Mangialardi, ma cari lettori vi sembra che un gruppo di cittadini non possa interessarsi del declassamento del proprio Ospedale, chiedere incontri pubblici e dare suggerimenti ad amministratori sordi e disattenti alle esigenze di coloro che invece dovrebbero tutelare?

Ora vi raccontiamo una storia.
Dopo aver letto la storiella vi chiediamo di trovare un “termine” che definisca i nostri amministratori.
Poi un “termine” che definisca noi cittadini”.
Storia:
I cittadini, per tutelare il proprio paese, decidono di assumere un guardiano e dei collaboratori. Tutti ben pagati.
I cittadini notano che stanno smantellando l’ospedale, un bene primario, costruito con sacrifici dall’intera comunità.
Lo dicono al guardiano e vogliono dargli una mano per proteggerlo, ma questo fa finta di non sentirli. Anzi, non solo non protegge il nosocomio del paese, ma lo si vede banchettare con il capo della banda, il divoratore di sanità pubblica!!
Tutto ciò sotto gli occhi dell’intera comunità.
Noi apparteniamo alla comunità.
La sanità pubblica appartiene alla comunità.
Definisci loro.
Definisci noi.

Pertanto chiediamo scusa se abbiamo urtato la sensibilità di chi ci amministra. Ora che scende in campo anche lei Vice Sindaco Maurizio Memè, potrebbe dirci gentilmente a chi altri rivolgerci per risolvere i gravosi problemi che attanagliano il nostro Ospedale?
Delle riflessioni così luminose, però, possono arrivare solo dopo una notte infelice.

Se lo smantellamento dell’Ospedale è opera di chi ci sta amministrando e chi ci sta amministrando è del PD … il Comitato che colpe ha?

Potevamo rivolgerci alla Chiesa ma hanno detto che per i miracoli i tempi sarebbero stati più lunghi.
Le osservazioni di Memè ci sono mai state durante la nostra battaglia? Perché apre bocca questo fine anno? L’anno scorso, nelle sue riflessioni di fine anno, ha mai menzionato la sanità?
Forse, ma solo forse, lo fa ora perché si stanno avvicinando le elezioni e anche lui sta scaldando i motori??

Non sarà certo questo il motivo! Mica siamo maliziosi. Perché se lo fossimo un pochino diremmo, ma non lo diciamo, che si sono smascherati da soli per meri interessi di propaganda ed elettorali che nulla hanno a che fare con la politica come la intendiamo noi.

Ricordiamoci che si può perdere un mazzo di chiavi, un treno, un amore, una partita a briscola…. ma l’ospedale anche no!

Da

Comitato Difesa Ospedale di Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura