Logo farmacieFarmacie di turno


Domenici Robertucci
Errore durante il parse dei dati!
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

BeatleSenigallia, un augurio di buon 2019 in musica

Splendida serata al Teatro La Fenice tra grandi classici del passato e un pensiero a Corinaldo

Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova
Concerto Beatle Senigallia

Si è tenuto il 23 dicembre scorso ‘Happy Xmas 2018’, il concerto di Natale di Senigallia, al ‘Teatro La Fenice’, con un grande successo di pubblico e di critica.


Co-organizzato dal Comune di Senigallia con ‘BeatleSenigallia e ‘BDIA-Beatlesiani d’Italia Associati’, il Beatles Club Nazionale di Brescia, e con le Onlus ‘GOFAR Comitato Rudi Onlus Friedreich’s Ataxia Research’ e ‘Cuore di Velluto’, ‘Happy Xmas 2018’ ha visto la partecipazione di due band e delle classi quinte della Scuola Primaria Giovanni Pascoli di Senigallia.

Il concerto, presentato dal giornalista e dee-jay Luigi Brecciaroli, è stato introdotto dagli organizzatori e dal Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi che ha portato il saluto ed il ringraziamento della Città, mentre la vice Dirigente dell’Istituto Comprensivo Senigallia Centro Loredana Bruni ha letto un toccante saluto della Dirigente Professoressa Anna Scimone, impossibilitata a partecipare.

Il primo gruppo, ‘Crossroads-La storia della Chitarra Rock’, ha superbamente eseguito alcune delle più famose composizioni della musica rock, spaziando con grande maestria da un autore all’altro, con a-solo alla chitarra da brividi:
1)Crossroads (Robert Johnson); 2)Mr Sandman (The Cordettes) ; 3)That’s all right mama (Elvis Presley);
4)Sleepwalk (Santo & Johnny); 5)Apache (The Shadows); 6)Johnny B. Goode (Chuck Berry);
7)My sweet Lord (George Harrison); 8)Jimy Hendrix medley; 9)Stairway to heaven (Led Zeppelin);
10)Europa (Carlos Santana); 11)Layla (Eric Clapton); 12)Hotel California (The Eagles);
13)Eruption/Jump (Van Halen); 14)Purple rain (Prince).

Prima del secondo gruppo c’è stata la magnifica esecuzione di ‘Hallelujah’, il capolavoro di Leonard Cohen, con la voce di Sofia Pierfederici e la chitarra di Tommaso Conti, stupende guest-stars della serata, molto apprezzate dal pubblico.

Poi la ‘Simone Borghi Band’ ha ripercorso parte del repertorio solista di John Lennon e Paul McCartney, con il pubblico sognante ed i bambini della Pascoli saltellanti di gioia al suono di tanti capolavoro:
1)Instant karma (John Lennon); 2)Maybe I’m amazed (Paul McCartney); 3)Power to the people (John Lennon);
4)Live and let die (Paul McCartney); 5)Imagine (John Lennon); 6)Ebony and ivory (Paul McCartney);
7)Stand by me (John Lennon); 8)Say say say (Paul McCartney); 9)(Just like) starting over (John Lennon);
10)No more lonely nights (Paul McCartney); 11)Once upon a long ago (Paul McCartney);
12)Christmas day (Simone Borghi Band); 13)Penny Lane (The Beatles).

Il momento culminante è giunto con il ritorno finale sul palco delle due band e, finalmente, l’ingresso festoso dei bambini delle tre classi 5’ della Scuola Primaria Giovanni Pascoli che, ottimamente guidati dalle maestre Lucia Rosa, Francesca, Marilena, Federica e Mirella, hanno cantato tutti insieme il bellissimo e sognante brano di John Lennon ‘Happy Xmas (war is over)’.

Emozionatissimi tutti i presenti a cantare in coro, con genitori e nonni a battere le mani e scattare fotografie in una apoteosi musicale di profonda bellezza, caratterizzata dal divertimento gioioso e spensierato dei bambini.

In un momento di tristezza per la nostra Comunità, abbiamo pensato di non rimanere in disparte, di metterci al fianco dei nostri giovani, così duramente colpiti dalla tragedia di Corinaldo dello scorso 7 dicembre, con l’unico preciso intento di testimoniare la Vita e la Speranza.

Abbiamo ritenuto che proprio un concerto potesse concretare un momento di condivisione, di riflessione e crescita comune, ascoltando buona musica, semplicemente, senza pretese e senza retorica.

La risposta del pubblico di Senigallia è stata univoca, massiccia, la gente ha partecipato con convinzione e consapevolezza perché ha compreso appieno il messaggio valoriale della Musica, quella con la M maiuscola, e, nonostante l’ingresso gratuito, ha desiderato contribuire con una offerta che ha permesso di raccogliere una cospicua somma che sarà interamente devoluta alla ‘GOFAR Comitato Rudi Onlus Friedreich’s Ataxia Research’, la Onlus che si occupa di una malattia genetica e degenerativa molto rara e grave.

Siamo adulti, ma ci sentiamo “ragazzi di ieri”, profondamente appassionati della musica dei Beatles: pensiamo che, parafrasando i nostri beniamini, tutto ciò di cui abbiamo bisogno, giovani e no, è l’Amore, All we need is love, dobbiamo allora avere il coraggio di prendere posizione, di ragionare insieme ai nostri ragazzi, di offrire loro esempi concreti di divertimento sano, certamente senza alcol e droghe e senza sballo.

‘Happy Xmas 2018’, trasmesso in diretta con la dee-jay Felix su Radio Arancia, Radio Velluto e Radio Veronica, magnificamente fotografato da Delia Biele, ha desiderato rivolgere la propria attenzione ai più bisognosi, con sobrietà e determinazione, nella convinzione che insieme possiamo farcela, che insieme possiamo ripartire, perché quello che è successo a Corinaldo non succeda mai più, perché da un concerto si deve tornare senza voce non senza vita.

Da

BeatleSenigallia 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!