SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia si è messa in marcia per ricordare le sei vittime della Lanterna Azzurra

Ancor più che a Corinaldo due giorni prima, domenica 16 in migliaia si sono ritrovati per un corteo composto e rispettoso

3.673 Letture
commenti
MC Coperture - Bonifica amianto, impermeabilizzazioni - Senigallia, Montecchio
fiaccolata per le vittime di Corinaldo

Senigallia si è messa in marcia per ricordare le sei vittime della strage della Lanterna Azzurra di Corinaldo della notte tra venerdì 7 e sabato 8 dicembre.


In migliaia si sono infatti ritrovati nel pomeriggio di domenica 16 dicembre, dalle ore 17, in Piazzale della Libertà, per la “Marcia per la vita”.

Sono intervenuti pure il sindaco Maurizio Mangialardi e il vescovo Franco Manenti.

Un corteo composto e silenzioso, come quello di venerdì 14 a Corinaldo ma ancora più numeroso col passare dei minuti e che attraverso sei brevi tappe ha ricordato le vittime: dalla partenza di fronte alla Rotonda, la fiaccolata ha poi attraversato Foro Annonario, Piazza del Duca, Piazza Saffi, Piazza Roma e Piazza Garibaldi.

Fiaccolata vittime CorinaldoSei luoghi per altrettante vittime della tragica serata della Lanterna Azzurra: di volta in volta, è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Asia Nasoni, di Marotta, Benedetta Vitali di Fano, Mattia Orlandi di Frontone, e dei senigalliesi Daniele Pongetti, Emma Fabini ed Eleonora Girolimini.

Fiaccolata vittime CorinaldoVittime innocenti di una strage su cui ora dovrà essere la magistratura a fare chiarezza.

Commenti
Ci sono 2 commenti
Glauco G. 2018-12-17 09:23:28
Bravi tutti. Questi gesti non servono nella pratica...non daranno vita a nessuno...non riusciranno a togliere il dolore dei parenti/amici di chi è morto... ma di certo danno una dimensione di quanto uniti possiamo essere nel vivere questa tragedia....non danno felicità ma danno la consapevolezza che tutti noi non giriamo e non gireremo lo sguardo per evitare di vedere la tragedia e se ci sarà oppure no la giustizia.......fa vedere che tutti vogliamo la verità e tutti siamo vicini ai parenti e amici delle vittime........ spero che, chi oggi soffre, veda questa fiaccolata come un "noi ci siamo" ..... anche se nell'atto pratico non porterà nulla..in quello morale sperò dia tanto...e alcune volte la consapevolezza di non essere soli e che tutti vogliamo giustizia ..anche chi non conosceva le vittime...forse..questa è la piccola stampella che puo aiutare, chi oggi sta male, ad evitare di cadere...certo è un gesto e non è ripetititivo..certo le telecamere come le fiamme delle ficcole si spegneranno...ma noi ci siamo e ci saremo..anche se in futuro non ci faremo vedere oltre questa fiaccolata..noi ci siamo e saremo!
vrpolverari 2018-12-18 04:45:39
Please excuse me for writing in English but my Italian grammar will not be good enough for this purpose. My beloved cousins live in both Senigallia and Corinaldo and I am so grateful for the news presented here. And as a now retired nurse I commend the staff of the hospital in Senigallia for their compassion, professionalism and teamwork and the fact that there was an emergency plan in place for such a crisis. I know how difficult this can be. I'm sure the other hospitals and staff in the other towns performed just as well. That is the reason that I clicked the "happy" face because I'm happy that the right kind of assistance was available. Imagine what it might have been like without it! So it was really happy and very sad at the same time. My prayers and blessings for literally everyone involved.
Most sincerely, Veronica Polverari; Los Angeles, California Stati Uniti
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura