SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Dè Este - Medicina e chirurgia estetica - Odontoiatria - Senigallia, Chiaravalle

Senigallia, indagati due dipendenti comunali per abuso di ufficio

Avrebbero contestato un presunto abuso edilizio nonostante sapessero che l’area non era soggetta ad alcun vincolo

1.846 Letture
commenti
Comune senza Bandiere

Sono indagati per concorso in abuso d’ufficio: è questo il reato contestato dalla Procura ad un dirigente e ad un dipendente del Comune di Senigallia; i due avvisi di garanzia sono stati recapitati ad entrambi in Comune nei giorni scorsi.

I fatti in questione risalirebbero al 2009 e si riferiscono ad un abuso edilizio contestato dagli uffici comunali ad un privato cittadino. Oggetto della contesa un’abitazione realizzata in campagna dal privato, che aveva restaurato un vecchio rudere chiedendone poi un condono.

Gli indagati avrebbero contestato un abuso edilizio perché le opere ricadevano in zona a tutela paesaggistica e quindi di fatto non sanabili. Secondo la procura però il dirigente ed il dipendente comunale sapevano che l’area non era soggetta ad alcuna tutela paesaggistica, ma nonostante questo avevano continuato a contestare l’abuso costringendo il privato cittadino ad affrontare nel 2013 un processo poi archiviato dal Pubblico Ministero perché “il fatto non sussiste”.

Commenti
Ci sono 2 commenti
boscaioloeremita
boscaioloeremita 2018-12-08 09:39:03
I due dipendenti sono l'ing. Roccato ed il P..a. Sirio Priori ? Chi istruisce le pratiche per le zone agricole è l'arch. Ciacci. I due sono forse indagati per aver avvallato l'iniziativa di Ciacci.? Sarebbe interessante conoscere come sono andate le cose e che tipo di avvallo hanno dato a Ciacci sia Mangialardi che l'attuale assessore all'Urbanistica che probabilmente consoceva da anni la situazione .
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2018-12-08 12:27:12
Si i due dipendenti che hanno ricevuto l'avviso di garanzia sono Roccato e Priori, ma la storia è molto più grossa di come è stata raccontata dalla stampa che, probabilmente, non conosce tanti particolari. La storia per intero, che non vede coinvolti solo Roccato e Priori, verrà raccontata con calma più avanti e a puntate. E' una storia molto brutta che vede un cittadino comune vessato pesantemente da una Amministrazione, poi ampiamente condannata dal Tribunale.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!