SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

A Senigallia festeggiamenti per il 70° anniversario del Centro Mazziniano

Appuntamento per venerdì 7 dicembre alle ore 18.30 nella Sala “Chiostergi”

Centro Mazziniano di Senigallia

Tutto pronto al Centro Mazziniano di Senigallia per venerdì 7 dicembre (ore 18.00) quando nella Sala “Chiostergi”verrà ricordato il 70° anniversario dell’ente.

Il Centro Cooperativo Mazziniano “Pensiero e Azione” è una delle realtà civili e culturali più importanti del nostro territorio: raccoglie giovani appassionati alla ricerca storica, orientandoli verso questa e coinvolgendoli in progetti e studi; promuove iniziative di notevole spessore e interesse per la comunità; realizza pubblicazioni originali sul contesto nazionale e locale.

Il Centro è nato sul finire del 1948 in riva al Misa su iniziativa del parlamentare Giuseppe Chiostergi, con lo scopo di attuare, alla luce dei principi mazziniani, approfonditi studi per la preparazione di dirigenti e pubblicisti del movimento cooperativo, sviluppare l’organizzazione della realtà cooperativa e mutualistica e migliorare le condizioni morali e materiali di soci e familiari.

Fu il sindaco Alberto Zavatti ad annunciare, il 7 dicembre 1948, alla comunità senigalliese la nascita del Centro, nel corso di una seduta del Consiglio comunale. Autentico punto di riferimento per republicani e democratici nel secondo dopoguerra, il Centro Mazziniano, con la crisi l’attività mutualistica e cooperativa ha orientato la sua attività, a partire dalla fine degli anni novanta del secolo scorso, in senso storico-culturale, dando vita a molteplici studi e iniziative sul processo risorgimentale, sulla vicenda democratica nazionale e sulla storia di una periferia tra le più attive e dinamiche dell’Italia centrale.

Introduce i lavori il dr. Alessandro D’Alessandro, attuale presidente del sodalizio, seguito dal professor Pierre Tuscher, nipote ed erede di Chiostergi, e dai proff. Lidia Pupilli e Marco Severini, che stanno lavorando da tempo all’inventariazione del corposo materiale dell’Archivio Chiostergi-Tuscher, rientrato recentemente in Italia e il cui “valore storico e culturale” è stato riconosciuto dalle competenti autorità. Intervengono poi l’avvocato Michele Servadio e la dr.ssa Marzia Ciaralli, soci ASC e co-autori del n. 3 della rivista “Centro e periferie” che, fresca di stampa, ha per tema il 1948 e le sue lotte politiche: la rivista sarà a disposizione degli interessati. Ai presenti sarà donata una cartolina commemorativa.

dagli Organizzatori

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura