SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Assistenza spese sanitarie

Hackerato il profilo Instagram dello chef Cedroni

"Emerge la fragilità di un sistema che dovrebbe tutelare la nostra privacy"

Moreno Cedroni

Hackerato il profilo Instagram dello chef Moreno Cedroni. Il cuoco stellato titolare del ristorante “La Madonnina del Pescatore” e della salumeria ittica “Aniko” è stato vittima di un attacco informatico sui social. Lo chef ha segnalato l’increscioso accaduto al servizio clienti del famoso social che, dopo aver verificato la sua identità, lo ha aiutato a ripristinare l’account.

Nel suo profilo era ad un tratto apparso il nome Ara Ömer e poi ancora Türkiyem. È comparso anche un post con una scritta turca traducibile con “che felicità essere turco”. Lui ha sdrammatizzato dicendo che la cucina turca gli piace, anche se avrebbe preferito tornare a essere se stesso.  Molto probabilmente le tante foto ed i post fatti in questi anni con dedizione per i propri followers andranno però perduti.

La stella del panorama culinario ha raccontato la sua disavventura in prima persona sul portale identità golose:
Non sono un millennial o tanto meno un centennial, ma mi sono sentito uno di loro nello scoprire che il mio profilo Instagram era stato hackerato. Una scoperta che indubbiamente mi ha turbato, ma ho dovuto prontamente recuperare la lucidità e agire per tutelarmi. Vi racconto allora questa mia storia recente, che è anche quella di altre migliaia di persone. Ogni giorno vedono violata la propria privacy da hacker esperti che si appropriano dei loro profili social nonché della loro identità. Nel tempo ho cercato di raccontare, tramite social, straordinario mezzo di comunicazione e diffusione, la mia cucina, le mie passioni e le mie battaglie, ma mi sono reso conto solo ora del modo “semplice” e repentino con il quale tutto questo possa cambiare e sparire. Così, in pochi attimi. Non sarà la fine del mondo, il mondo è altro, ma emerge la fragilità di un sistema che dovrebbe tutelare la nostra privacy”.

Lorenzo Ceccarelli
Pubblicato Mercoledì 5 dicembre, 2018 
alle ore 9:35
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Solo un commento
francesco. 2018-12-05 15:23:49
Maghi!!!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura