SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Us Pallavolo Senigallia: tonfo a Lucrezia per la Miv contro l’ultima in classifica

La squadra prima in classifica nella serie C femminile cede 3-0 ai padroni di casa

490 Letture
commenti
US Pallavolo Senigallia 2018/19

Dopo una settimana di complimenti, titoloni sui giornali, sogni di gloria e voli pindarici, ecco che la dura realtà si ripresenta con tutta la sua crudezza.

La Miv Senigallia, prima in classifica nella serie C femminile e reduce dalla vittoria per 3-0 nel big match contro il Montecchio, inciampa malamente nella trasferta di Lucrezia andando a perdere addirittura per 3-0 (25-21, 25-20, 28-26) contro il Calcinelli Lucrezia ultimo in classifica. Una squadra che, dopo le prime 6 giornate, era ancora a zero punti in classifica contro i 15 delle senigalliesi.

Spiegare quanto successo è difficile, ma allo stesso semplice: la squadra non ha retto la pressione di essere diventata la capolista del girone e forse la favorita per la promozione. Le troppe lodi hanno evidentemente illuso la squadra facendole affrontare questa trasferta, dal risultato apparentemente segnato, con un eccesso ingiustificato di fiducia. Lo sport invece ha le sue leggi: non esistono risultati scontati prima di scendere in campo e quella di Lucrezia è stata l’ennesima prova.

Un numero solo dice tutto: 56 errori punto per le senigalliesi. In pratica più di due set regalati alle avversarie, con una media di 8 battute sbagliate a set. Nessuna giocatrice ha raggiunto la sufficienza e pessimo è stato l’atteggiamento, nonostante dalla panchina le ragazze fossero state avvisate di come la classifica delle padrone di casa fosse bugiarda rispetto al valore della squadra.

A poco valgono le recriminazioni per qualche errore arbitrale, in particolare del secondo arbitro, autore di un personalissimo show che lo ha fatto sconfinare dal ruolo di terzietà e imparzialità che un direttore di gara dovrebbe avere. Certe figure arbitrali non dovrebbero più calcare i campi di gioco.Alla panchina è stato comminato anche un cartellino giallo del tutto ingiustificato per una normale richiesta di fermare il gioco per un preannuncio di reclamo.

Nulla di compromesso in classifica con le senigalliesi ancora in testa in attesa che il Montecchio giochi in posticipo la propria partita di questo turno.

Ora tutto va resettato, ma non dimenticato, per ricominciare a fare punti nel match casalingo di sabato 8 dicembre contro il Fermo.

Giornata brutta anche per le altre squadre dell’Us.

Nella Prima Divisione maschile ragazzi della Security Ta.Pe. sono stati sconfitti 3-1 a Jesi dal Volley 2000 e sono ora secondi in classifica a tre punti dal Sassoferrato.

Nella Prima Divisione femminile, la squadra B dell’Us perde in casa 2-3 contro il Monsano, ma resta in vetta alla graduatoria con due punti di vantaggio su un terzetto di inseguitrici.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura