SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fabbri Infissi Senigallia - Dierre - Bonus fiscale 50% infissi, porte e cancelli

Senigallia, il 29 novembre una tavola rotonda su legge Salvini, immigrazione e sicurezza

Tra i relatori, Paolo Diop, Corrado Canafoglia, Mohamed Malih

Tavola rotonda su legge salvini, immigrazione, legalita’, sicurezza e ordine pubblico

E’ necessario confrontarsi, partendo da angolazioni diverse, e con argomentazioni serie, su diritto e immigrazione, legalità e ordine pubblico, sicurezza, videosorveglianza e qualità della vita delle nostre città. Ecco perché abbiamo ritenuto opportuno promuovere questa ‘tavola rotonda’ per discutere insieme di questi temi, invitando alcuni dei protagonisti. Alla luce anche dell’approvazione e della conversione in legge dello Stato del decreto Salvini, appare del tutto ragionevole perciò affrontare una discussione generale, su queste tematiche sentite e percepite da tutti, in modo sereno e senza alcuna strumentalizzazione.”

E’ quanto hanno dichiarato il Presidente e il Vice Presidente dell’Associazione “Energie per Senigallia, Energie per le Marche”, rispettivamente Massimo Bello e Francesca Fava, presentando il programma ed il panel dei relatori, che domani sera, 29 novembre alle ore 21 nell’affascinante cornice della sala del consiglio comunale di Senigallia, si confronteranno in un convegno organizzato dalla stessa Associazione su: “Il diritto alla sicurezza e alla legalità. Per una città e un territorio sicuri, per proteggere e per servire la comunità. Proposte e soluzioni”.

Nella nostra città, ad esempio, ma anche in tutta la regione, per troppo tempo, abbiamo assistito a dibattiti sterili, ma mai – hanno dichiarato Massimo Bello e Francesca Fava – seriamente concentrati sul focus principale delle questioni che, con questo incontro, invece, desideriamo porre all’attenzione di tutti, sia ai cittadini italiani che a quelli extracomunitari regolarmente residenti a Senigallia e nelle città marchigiane. Abbiamo invitato tutte le parti in causa, dalle associazioni ai partiti, alle istituzioni. Adesso, vediamo chi davvero voglia affrontare il tema dell’immigrazione clandestina, della legalità, della sicurezza, dell’ordine pubblico e della convivenza civile e ordinata, nel rispetto delle regole del nostro ordinamento e della nostra società. Affronteremo anche la questione delle politiche europee della cittadinanza e del diritto all’immigrazione regolare, sana e finalizzata ad una gestione equilibrata del fenomeno migratorio.”

L’incontro pubblico, voluto dall’Associazione “Energie per Senigallia, Energie per le Marche” per fare il punto della situazione su una questione all’ordine del giorno dei governi europei, delle città europee, ma anche dei Comuni italiani, vuole creare l’occasione per una disamina puntuale, reale e concreta di temi, che oramai sono divenuti una priorità. “Sono temi, questi, che toccano da vicino – commentano ancora i responsabili dell’Associazione – tutte le autonomie locali del nostro Paese, il nostro territorio e quello di migliaia di periferie italiane. All’incontro abbiamo quindi ritenuto importante invitare anche il Sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, nella sua veste di Presidente regionale e dirigente nazionale dell’ANCI.

Se ne parlerà, quindi, domani sera con alcuni ospiti di eccellenza, che ci aiuteranno a riflettere e a capire, ma anche a delineare alcune proposte e soluzioni, alla luce, come già evidenziato della legge Salvini, da poche ore approvata dal Parlamento, ma anche alla luce delle proposte circa i requisiti di partecipazione alle domande di assegnazione delle case popolari presentate dalla Lega di Senigallia e di Ostra Vetere.

Rappresentanti dei partiti, delle Associazioni e rappresentati delle istituzioni, a cominciare da Paolo DIOP, di origini senegalesi e militante della destra italiana da poco nominato da Giorgia Meloni Responsabile nazionale del settore Immigrazione di Fratelli d’Italia; dall’avv. Corrado CANAFOGLIA, penalista del Foro di Ancona, patrocinatore in Cassazione e Coordinatore nazionale dell’Unione Nazionale Consumatori (ANC); da Francesco ALBANI, Responsabile nazionale dell’Osservatorio Sicurezza e Legalità e da Mohamed MALIH, Presidente della Consulta comunale degli Immigrati di Senigallia.

Associazione culturale e politica

‘Energie per Senigallia, Energie per le Marche’ 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura