SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Parcheggiatori abusivi, Fratelli d’Italia chiede l’applicazione del nuovo Decreto Sicurezza

Liverani: «Con un monitoraggio continuo dei parcheggi, nel giro di poco tempo si può risolvere il problema»

Anconanotizie.it
Marcello Liverani

“Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa”? Questo era il titolo di un famoso film di Ettore Scola interpretato da Alberto Sordi, Nino Manfredi e Bernard Bilier.

“Riuscirà il Sindaco Mangialardi a contrastare i Parcheggiatori Abusivi visto che il Decreto Sicurezza ha inasprito le pene?” Questo non è il titolo di un famoso film, ma un tormentone che a Senigallia va in scena da diversi anni visto che questa Amministrazione fa “orecchie da mercante” sul problema, favorendone l’illegalità, che attanaglia i cittadini visto che per parcheggiare l’auto a Senigallia si è costretti a pagare il pizzo ai Parcheggiatori Abusivi.

Non una sola “mossa” ha fatto questa Amministrazione per cercare di arginare il fenomeno in tanti anni, ma anzi lo difende. L’unico contrasto messo in atto a questa illegalità sono i blitz che ogni tanto fanno le Forze dell’Ordine, ma è chiaro che in mancanza di un serio progetto a lungo termine, passato il blitz gli abusivi ritornano.

Ora, con il nuovo Decreto Sicurezza del Governo le cose sono un po’ cambiate. Infatti è stato introdotto il reato di “esercizio molesto dell’accattonaggio”, che prevede fino a sei mesi di pena, che aumenta fino a tre anni se si impiegano i minori, con l’aumento delle sanzioni amministrative per i parcheggiatori abusivi. In più, cosa molto importante, se si utilizzano i minori o se si fermati per lo stesso motivo una seconda volta, scatta l’arresto e si rischia un anno di carcere. 

Ecco quindi che con un monitoraggio continuo dei parcheggi, nel giro di poco tempo si può risolvere il problema, o almeno abbassarlo. Dipenderà però dalla volontà di questa Amministrazione e fino ad oggi questa volontà è stata pari a zero. Al Sindaco e alla Giunta proprio non interessa porre un rimedio o ameno provarci, anche perché ce lo hanno fatto capire molto bene sia quando il Sindaco, appena eletto per il secondo mandato, in una intervista disse che sarebbe stato “Il Sindaco dei Parcheggiatori Abusivi”, sia quando l’Assessore Girolametti (Città Futura), colui che non vuole regolamentare le domande di assegnazione delle case popolari perché preferisce favorire i furbetti, disse, parole sue, che “Mai questa Giunta farà un’ordinanza contro i Parcheggiatori Abusivi”.

Molto probabilmente Senigallia continuerà quindi a rimanere “ostaggio” della illegalità dei parcheggiatori abusivi con l’avallo dell’Amministrazione e il cittadino continuerà a rimanere ostaggio del pizzo. Sarà dura che questi signori possano fare qualche cosa perché la sicurezza e le regole non sono nel loro Dna. E a rimetterci saranno sempre i cittadini.

Tra parentesi questo nuovo reato, “esercizio molesto dell’accattonaggio”, è stato inserito nei reati che comportano la negazione o la revoca della protezione internazionale, e/o asilo. Ossia se “pizzicati” la loro domanda di asilo, o l’eventuale permesso di soggiorno, sarà revocato e quindi rimpatriato.

Insomma, diciamola tutta, questo Governo ha dato una giustissima stretta per cercare di riportare sicurezza e legalità in un Paese che la sinistra ha svenduto a chiunque e senza regole. Ma dovranno ora essere i Comuni ad attuare tutto quello che serve per contrastare la delinquenza, di qualsiasi natura o genere, e in mancanza di una azione seria e mirata dell’Amministrazione, il lavoro e l’impegno del Governo verrà vanificato.

Conosciamo bene i personaggi di questa Amministrazione, quindi paventiamo che fino a maggio 2020 nulla cambierà purtroppo. Senigallia per ritornare ad avere un po’ più di sicurezza e legalità dovrà aspettare la nuova Amministrazione, che non sarà più del PD e dei cespuglietti a loro vicini.

 

Marcello Liverani – Coordinatore di Fratelli d’Italia a Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura