SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Non salda la multa dopo essere stato sorpreso con una prostituta, il verbale sarà spedito a casa

Quaranta gli uomini sanzionati per tale motivo dall'entrata in vigore nel nuovo regolamento di polizia urbana nel 2013

2.169 Letture
Un commento
Albergo Bice - Nuova sala convegni - Hotel e ristorante - Senigallia
Una prostituta in azione

Guai in vista per un automobilista senigalliese sorpreso nei mesi scorsi a contrattare una prestazione sessuale con una prostituta: l’uomo, reo di non aver ancora saldato la multa inflittagli, riceverà quindi presso la propria abitazione il verbale e un’ingiunzione di pagamento.

A partire dal 2013, quando entrò in vigore il nuovo regolamento di polizia urbana, sono stati 40 i soggetti individuati e sanzionati per essere stati colti in flagrante a discutere con le squillo.

In questi casi, le forze dell’ordine sono solite emettere multe pari a 400 euro, multe che nella maggior parte dei casi vengono poi pagate nel più breve tempo possibile da parte dei sanzionati.

L’unico individuo a non aver ancora pagato riceverà quindi nei prossimi giorni una raccomandata contenente ogni dettaglio riguardante l’illecito commesso, rischiando così di far venire a galla la spinosa vicenda all’interno del proprio nucleo familiare.

Commenti
Solo un commento
giulio
giulio 2018-11-10 14:31:37
In pratica se mi fermassi sul ciglio della strada e chiedessi: "Quant'è?", mi arriva a casa un verbale da 400 euro e la moglie che chiede il divorzio. Giusto?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura