SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Contratto di fiume Misa – Nevola: approvato dall’assemblea il “quadro conoscitivo”

Mangialardi: "Decisioni strategiche da attuare non solo per la difesa dalle piene ma anche per il miglioramento dell’ambiente"

535 Letture
commenti
Gommista Bastianelli Senigallia (AN) - Assistenza e vendita pneumatici
Fiume Misa, Portici Ercolani

Lunedì 5 Novembre presso la Sala Consiliare del municipio di Senigallia si è riunita l’ Assemblea del Contratto di Fiume del bacino idrografico MisaNevola ( avviato concretamente all’ inizio del 2017 che vede il Comune di Senigallia come Capofila) per approvare il “Quadro Conoscitivo con lineamenti del documento strategico “, messo a punto a seguito di undici incontri partecipati e di cinque Focus su temi specifici con particolare riguardo alla gestione del rischio da alluvioni nell’ intero bacino idrografico.

Erano presenti oltre al Facilitatore del percorso, Dott. Geol Endro Martini e i componenti la segreteria tecnica del Contratto di Fiume i soggetti a suo tempo firmatari del manifesto d’intenti: i sindaci di dieci comuni del bacino idrografico, la Regione Marche, la Provincia, le associazioni di categoria, ordini professionali, organizzazioni sindacali e numerose associazioni.

Il Quadro conoscitivo redatto dal dott. Martini , sintesi del lavoro sin qui fatto dall’assemblea, include i contributi emersi nella lunga fase di elaborazione e costruzione dello stesso, espone le conoscenze acquisite a seguito degli incontri effettuati in assemblea e nei focus dedicati; elenca i piani e i programmi rilevanti ai fini degli obiettivi del contratto di fiume, indica i lineamenti su cui basare il documento strategico e i contenuti del programma d’ azione. Dopo un’ampia discussione il Quadro Conoscitivo è stato approvato con 20 voti favorevoli su 24 presenti e votanti, una astensione e tre voti contrari.

A seguito di quanto effettuato e del documento approvato dall’ Assemblea, sarà ora possibile passare rapidamente alla fase propositiva del “Contratto di Fiume Misa Nevola“. Un focus specifico sullo stato di attuazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico e sulle prospettive di ulteriori interventi è già stato programmato per il 19 Novembre con il Consorzio di Bonifica delle Marche e una cabina di Regia sarà prossimamente dedicata all’ avvio dei Tavoli di lavoro a suo tempo individuati (rischi e sicurezza, agricoltura e qualità dell’ambiente, fruizione e sviluppo sostenibile) che, unitamente alle attività che saranno sviluppate nell’ alta valle, area GAL, grazie al sostegno del Gal Colli Esini, andranno a contribuire alla redazione di un Programma d’ Azione Partecipato contenente misure e interventi per l’intero Bacino idrografico del Misa Nevola

Nel prendere atto con grande soddisfazione dell’approvazione del Documento “Quadro Conoscitivo del bacino idrografico MisaNevola “, il sindaco Maurizio Mangialardi, quale sindaco del comune capofila, esprime apprezzamento per il lavoro fin qui fatto da tutti i componenti l’Assemblea, dal facilitatore dott.Martini e dalla segreteria.

Sin dall’inizio– dichiara il sindaco Mangialardi- ho sostenuto con forza l’avvio e il percorso verso il CdF, quale strumento per una gestione più consapevole e partecipata del nostro bacino idrografico. Oggi penso si possa affermare che, grazie al lavoro svolto e alla fattiva partecipazione degli stakolders pubblici e privati , il CdF ha assunto la dignità di luogo delle analisi di base e della concertazione per le decisioni strategiche da attuare non solo per la difesa dalle piene ma anche per il miglioramento della qualità dell’ambiente, della gestione delle risorse idriche e dello sviluppo integrale ed integrato del territorio,attraverso quel dialogo sociale che è metodo e sostanza dei Contratti di Fiume”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura