SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Conferenza programmatica della Lega a Senigallia il 7 ottobre

Il consigliere Da Ros: "molto da fare, non c'è tempo da perdere"

Albergo Bice - Nuova sala convegni - Hotel e ristorante - Senigallia
Davide Da Ros e Matteo Salvini

“Siamo appena entrati in una fase importante della stagione politica, anche locale e regionale. Ci aspettano traguardi significativi e un lavoro politico pieno di impegni e di iniziative. Senigallia e la sua realtà comprensoriale possono e devono diventare ‘punte’ di riferimento dell’azione politica della LEGA in tutta la provincia e in tutta la regione. In questo suo nuovo cammino politico ed istituzionale, la LEGA deve riuscire ad iniettare contenuti di qualità e di spessore in un contenitore politico che oramai rappresenta potenzialmente oltre il trenta per cento dei consensi.”


A dichiararlo è il Coordinatore comunale di Senigallia e delle Valli del Misa e del Nevola della Lega, Davide Da Ros, che, dopo essersi confrontato con i vertici del partito, annuncia la prima Conferenza programmatica del partito, a livello territoriale, che si terrà domenica prossima a Senigallia, 7 ottobre, alle ore 10 nella sala riunioni del Centro Sociale Saline. Un incontro – dal titolo ‘La Lega in movimento. La qualità delle proposte, il valore e la competenza dei risultati” – che vuole essere per la Lega, prima di tutto, la dimostrazione di come sia giunto il momento di un decisivo salto di qualità, sia nella protesta che nella proposta.

La Lega di Senigallia e delle Valle del Misa e Del Nevola si è riorganizzata, quindi, ridisegnando il proprio quadro strategico di iniziative e di interventi da fare nei prossimi mesi. Una serie di ‘linee guida’, insomma, che saranno presentate alla prima Conferenza programmatica di domenica prossima non solo per il rilancio della LEGA a livello locale e di vasta area, ma anche per tornare finalmente ad essere protagonisti in questo territorio.

Le linee guida tracciate dal Coordinatore comunale e dal Direttivo comunale, nominato dallo stesso Da Ros e comunicato al Commissario regionale del partito sen. Paolo Arrigoni e al Commissario provinciale di Ancona Milco Mariani, sono la strada da percorrere, almeno da qui al 2020, per arrivare preparati e, soprattutto, coscienti e rafforzati, ai prossimi appuntamenti elettorali: le elezioni europee nel 2019 unitamente a quelle comunali, le elezioni regionali nelle Marche nel 2020 e quelle comunali di Senigallia sempre nel 2020.

“Ecco perché dobbiamo investire – sottolinea il Coordinatore comunale Davide Da Ros – nella cultura della politica, nella cultura dell’azione, nella cultura della competenza, nella cultura delle idee e nella cultura della conoscenza. La LEGA deve, quindi, capitalizzare nella ‘qualità delle proposte, per ottenere valore e competenza nei risultati’.

E ciò vale ovunque e dovunque. Tra le numerose iniziative che abbiamo individuato nelle nostre linee guida, appare anche l’organizzazione di una serie di convegni e momenti di confronto, tra i quali quelli sull’Unione dei Comuni, sulla riforma degli enti locali, il territorio e il suo sviluppo; sugli effetti e le possibili modifiche della Direttiva Bolkestein; sugli Stati Uniti d’Europa per un’Europa dei Popoli; sulla sicurezza, immigrazione, legittima difesa, ordine pubblico; sulla lotta alla droga in tutte le sue forme e sulla lotta contro la violenza alle donne; sulla sanità regionale e locale; su imprese, turismo, sistema fiscale e sviluppo delle infrastrutture regionali e nazionali; sulla riforma della scuola e del mondo della formazione; sul sistema delle banche, i crack bancari più importanti, che hanno toccato anche la nostra Regione e sulla condizione dei risparmiatori truffati e sulle possibili ed eventuali soluzioni.

Davide Da Ros, quale Coordinatore comunale e delle Valli del Misa e del Nevola del partito di Matteo Salvini, ha provveduto, infine, nei giorni scorsi, anche a nominare il Direttivo comunale e comprensoriale della Lega, un gruppo di lavoro snello e operativo, riferimento per gli iscritti e per il territorio. Il gruppo dei dirigenti locali sarà costituito dal Capogruppo consiliare nell’Unione dei Comuni e nel Consiglio comunale di Ostra Vetere, Massimo Bello, che, proprio per la sua esperienza istituzionale, amministrativa nelle Istituzioni anche a Bruxelles, curerà i settori degli enti locali, della formazione, delle politiche dell’Unione europea e degli affari generali; da Claudio Piersimoni, medico ospedaliero, che curerà i settori della sanità, della cultura e degli eventi legati all’organizzazione di iniziative di comunicazione con il territorio; da Sergio Taccheri, che curerà i settori operativi del tesseramento e dell’organizzazione del partito nel territorio dei Comuni delle Valli del Misa e del Nevola.

“Non c’è tempo da perdere. La LEGA, in questo territorio, ha il dovere di crescere – conclude il Coordinatore e Capogruppo della Lega Davide Da Ros – e di dimostrare di essere all’altezza del compito, che i cittadini le hanno affidato e che le affideranno in futuro, non solo il prossimo anno alle elezioni europee, ma anche alle elezioni comunali del 2019, che interesseranno molti Comuni della nostra Regione e del nostro comprensorio, a quelle del 2020, che interesseranno la nostra città, cioè Senigallia, e la Regione Marche. Questi sono appuntamenti, a cui non dobbiamo e non possiamo farci trovare impreparati.”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!