SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’omaggio a Magritte di Gioacchino Castellani per il Musinf di Senigallia

Nuova acquisizione di rilievo per la raccolta dell'autoscatto

Asso Senigallia - Kit monouso posate, piatti e fondine biocompostabili per sagre
Autoritratto di Gioacchino Castellani

“Autoritratto come arte, autoritratto come passione, autoritratto come racconto di sè e autoritratto come dichiarazione estetica e culturale”, dice il prof. Bugatti, direttore del Musinf, annunciando con soddisfazione che “sempre nuove acquisizioni di rilievo si aggiungono alla raccolta dell’Autoritratto, coordinata da Giorgio Bonomi presso il Musinf di Senigallia, di cui è in corso con successo di pubblico e di recensioni nazionali una mostra alla Rocca Roveresca”.

Questa volta a entrare nella raccolta è un autoscatto di un protagonista della fotografia marchigiana. Nato ad Osimo nel 1950, Gioacchino Castellani ha iniziato a fotografare nel 1975 documentando il carattere geomorfologico della regione marchigiana.

Laureatosi in Scienze Geologiche presso l’Università di Bologna, ha proseguito la sua attività amatoriale con l’Associazione Fotoamatori “Senza Testa” di Osimo e nel 1988 ha fondato con alcuni amici il fotoclub “Mario Giacomelli”, rivestendo per lungo tempo la carica di presidente. Nel 1991 si è diplomato presso la Scuola di Fotografia della Regione Marche di Jesi, ottenendo la qualifica di “Fotografo d’Illustrazione”.

Delegato Provinciale Fiaf, dal 1999 al 2004, nel periodo 1999-2010, ha organizzato numerose iniziative tra cui undici edizioni di “FiafIncontri”, rassegna itinerante di fotografia marchigiana in varie città della provincia anconetana, tra cui Ancona, Porto Recanati, Osimo, Jesi, Falconara Marittima, Monte San Vito, Chiaravalle, Senigallia.

Nel 2009 ha fondato il Circolo Fotografico Ferruccio Ferroni di Monte San Vito di cui è presidente. Esperto di bianconero analogico e di camera oscura, ha tenuto corsi di fotografia presso i circoli M. Giacomelli di Osimo, Ass. Fotoamatori Senza Testa di Osimo, Manifattura Tabacchi di Chiaravalle, Ass. F. Ferroni di Monte San Vito.

In collaborazione con la Federazione ha pubblicato cinque monografie, una di carattere autobiografico “Gioacchino Castellani, esperienze di un Fotoamatore” edita nel 2002, e le altre dedicate ai fotoamatori marchigiani: “Fotografi in Provincia” nel 2002, “Rassegna di Fotografia Marchigiana” nel 2005, “La Scuola dei Maestri” nel 2008, e nel 2010 “Incontri Osimani”.

Dal 2012 è docente di camera oscura nel Corso di Fotogiornalismo, coordinato da Giorgio Pegoli presso il MUSINF, il Museo d’arte moderna e della fotografia di Senigallia. Ha tenuto lezioni di fotogiornalismo presso lo stesso museo e presso vari circoli della provincia di Ancona.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!