SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
US Pallavolo Senigallia: corsi volley e minivolley 2018/2019 per tutte le età

La carica di 600 giovani studenti-calciatori a Senigallia per i Giochi Studenteschi

Dal 25 al 29 settembre le finali nazionali 2018

1.299 Letture
commenti
Giochi Studenteschi 2018

Quasi 600 giovani calciatori in arrivo a Senigallia per l’atto finale dei Campionati Studenteschi 2018, che si svolgeranno da martedì 25 a sabato 29 settembre.

La manifestazione, presentata ieri alla Rotonda, è inserita nel progetto Valori in Rete, sviluppato dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dalla Figc, e rientra nelle attività per la Settimana Europea dello Sport. Martedì 25 settembre alle 21.30 il via con la cerimonia inaugurale al Foro Annonario. Saranno coinvolte le 20 formazioni maschili e le 19 femminili vincitrici delle rispettive fasi regionali, suddivise in quattro giorni di attività sportive ed educative. Un programma fitto di ben 73 gare che si disputeranno a Senigallia e Montemarciano, coinvolgendo pure le scuole del territorio, precisamente il Perticari, il Medi, il Panzini e il Corinaldesi. La competizione è riservata agli Allievi e alle Allieve, studenti e studentesse nati negli anni 2001, 2002, 2003 e anche 2004 nel caso di giovani in anticipo scolastico. La formula del torneo prevede un primo turno seguito da quarti di finale e semifinali con due tempi di 15 minuti. La finale invece sarà di 4 tempi da 15 minuti.

La competizione interesserà quattro campi: lo stadio Bianchelli e lo stadio Saline (dove si giocherà la finale) a Senigallia, lo stadio di Marzocca e il Di Gregorio di Montemarciano.

Questa la composizione dei gironi: Girone A: Umbria, Toscana, Valle d’Aosta, Molise; Girone B: Liguria, Piemonte, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna; Girone C: Calabria, Marche, Sardegna, Sicilia; Girone D: Puglia, Lombardia, Abruzzo; Girone E: Lazio, Basilicata, Veneto, Friuli Venezia Giulia.

I Campionati Studenteschi – sottolinea Fabio Luna, presidente del Coni Marche – sono uno dei progetti portati avanti tra Coni e Miur: un’attività promozionale ma con una valenza competitiva e agonistica di grande rilievo, che per i partecipanti si trasformerà in un momento indimenticabile”.

“Questa manifestazione – aggiunge Fabio Sturani, capo della segreteria del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli – rappresenta un’opportunità di crescita per la promozione sportiva e per i valori che lo sport può e deve saper trasmettere, specialmente alle giovani generazioni”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura