SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Garage Pizzeria alla pala by Aculmò - Senigallia

“Il Mare nel Canestro”, torna a Senigallia il torneo cestistico

Si gioca venerdì 14 e sabato 15, nel ricordo di Fulvio Ciarloni: la Goldengas, campione in carica, prova il bis

1.112 Letture
commenti
Presentazione "Il Mare nel Canestro"

Torna nel fine settimana un classico appuntamento dell’estate cestistica senigalliese col torneo Il Mare nel Canestro, giunto alla quindicesima edizione.

Nomi prestigiosi nell’albo d’oro del quadrangolare amichevole, vinto all’esordio, nel 1999, dalla allora Scavolini Pesaro: i pesaresi poi vinsero in altre due edizioni, toccando quota tre come l’Aurora Jesi.

Dal 2008 in campo non scendono più formazioni di serie A ma cadette, con la Goldengas, società padrona di casa ed organizzatrice, che ha vinto solo una volta, battendo proprio nella finale della scorsa edizione il Pescara.

Quest’anno i biancorossi proveranno a fare il bis ma si troveranno di fronte le uniche altre due anconetane della serie B, Luciana Mosconi Ancona e Ristopro Fabriano.

Già noto il calendario delle semifinali: venerdì 14 settembre, alle 18.45, scendono sul parquet del PalaPanzini Ancona e Fabriano, alle ore 21 Senigallia affronta il Lugo di Romagna, formazione di serie B ma inserita in un altro girone rispetto alle marchigiane.

Il giorno successivo, sabato 15 settembre, alle 18.45 si gioca la finale per il terzo posto tra le due perdenti del giorno precedente, alle 21 quella tra le vincenti che deciderà chi nell’albo d’oro si aggiungerà ai tanti nomi importanti dal 1999 ad oggi (oltre alle già citate Pesaro e Jesi, ci sono pure Varese, Sutor e Poderosa Montegranaro, Civitanova, Recanati e Falconara).

Il torneo è anche, per la prima volta, Trofeo Cna Ancona e, per la terza, Memorial Fulvio Ciarloni, a ricordare lo storico dirigente accompagnatore senigalliese tragicamente scomparso nel 2016.

Cna Ancona si è avvicinata all’iniziativa apprezzando  “gli sforzi di una società che da anni disputa tornei importanti grazie alla passione sincera di alcuni piccoli imprenditori”, come sottolinea il direttore Massimiliano Santini che poi invita l’amministrazione comunale al fare di più per la qualità degli impianti sportivi cittadini: anche al PalaPanzini, infatti, non mancano i problemi, con almeno 200 poltroncine da anni tolte perché fuori uso e mai più sostituite.

Dal punto di vista tecnico, pur trattandosi di precampionato senza punti pesanti in palio, per i coach si tratterà di un’occasione per verificare i progressi delle rispettive formazioni a tre settimane dall’inizio della B.

E non mancherà l’interesse del pubblico, per la presenza di molti ex tra le quattro formazioni: già nelle semifinali di venerdì Senigallia si troverà di fronte il Lugo del play Brighi, per alcuni mesi alla Goldengas nella scorsa stagione, e soprattutto del coach Galetti, tecnico biancorosso nella prima, storica, partecipazione alla serie B d’Eccellenza (2004-05).

“Tornare qui dopo tanto tempo fa molto piacere – ha sottolineato nel corso della presentazione del torneo avvenuta alla pizzeria Garage -, anche per ricordare chi non c’è più. Nel mio unico anno a Senigallia, 13 anni fa, fui costantemente a stretto contatto con Fulvio Ciarloni, nostro dirigente accompagnatore”.

L’ingresso giornaliero è fissato a 5 euro: non pagano gli abbonati della Goldengas.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura