SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Editoria on-line

Case fantasma e turisti truffati a Senigallia: denunciata una 50enne

Individuata e segnalata dalla Polizia, che sta accertando responsabilità in altri raggiri

1.483 Letture
commenti
Polizia, gazzelle, poliziotti

Si è riproposto più volte, nell’estate 2018, lo scenario della famiglia di turisti che giunta a Senigallia per le vacanze al mare si è dovuta scontrare con il fatto di essere caduta nella trappola di qualche truffatore che gli aveva assicurato un soggiorno in una casa inesistente o non nelle proprie disponibilità.

Per almeno uno di questi casi si è giunti all’individuazione della responsabile del raggiro perpetrato ai danni di una famiglia lombarda che per la settimana di Ferragosto aveva prenotato una casa vacanze alla cifra di 1200 euro pagando un anticipo di 500 euro tramite ricarica Postepay.

La Polizia ha infatti rintracciato e denunciato una 50enne che aveva incassato la caparra e si era poi resa irreperibile lasciando i turisti senza un alloggio. Gli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia sono al lavoro anche per capire se la 50enne si sia resa responsabile di altre truffe simili ai danni di altri turisti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!