SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fabbri Infissi - Dierre - EcoBonus fiscale per infissi, porte e cancelli

Il comitato Cri di Senigallia impegnato nell’attività di soccorso in mare

Nuove dotazioni hanno reso più efficaci gli interventi

Il comitato Cri di Senigallia impegnato nell’attività di soccorso in mare

Con l’avvicinarsi del ferragosto si fa sempre più intensa l’attività di soccorso in mare degli O.P.S.A. (Operatori Polivalenti Soccorso in Acqua) del Comitato di Senigallia della Croce Rossa Italiana. Il progetto rientra nella campagna “Estate Sicura” della Cri nazionale, che fornisce semplici ma fondamentali consigli per vivere in serenità le vacanze nelle località balneari.

Ancora una volta decisive per un perfetto coordinamento la collaborazione con la locale Capitaneria di Porto, che sovrintende alle attività, e la convenzione stipulata con il Comune di Senigallia. Gli O.P.S.A. sono volontari abilitati, a seguito di impegnativi corsi di formazione di carattere sanitario e tecnico, a prestare soccorso in mare anche in emergenza e con l’ausilio del defibrillatore semiautomatico e nel corso del 2018 il loro numero è aumentato in quanto sono stati abilitati nuovi volontari.

Il natante in uso è un gommone Narwhal 670HD di categoria B, con motore Mercury 150 optimax e con autonomia operativa di 4 ore e comprende la dotazione per la navigazione entro le 6 miglia, gps e vhf marino. È attrezzato per il soccorso tecnico e sanitario con bombola di ossigeno da 2 lt, DAE (defibrillatore semiautomatico), zaino di primo soccorso, tavola spinale, barella toboga e collari cervicali, oltre ad attrezzatura A.R.A. con bombola da 10 lt. L’equipaggio è normalmente composto da un conduttore, da un addetto alla sicurezza e da due o tre O.P.S.A.

Da pochi giorni sono in dotazione agli equipaggi 4 nuove mute, conformi ai capitolati nazionali Cri, donate dalla BCB di Barbara che, per le loro caratteristiche tecniche, possono essere utilizzate sia nell’attività di soccorso in mare sia in ambiente alluvionale, fornendo uno strumento di grande utilità anche per interventi di protezione civile in caso di calamità naturali.

La postazione si trova nella zona nord del porto, nei pressi della nuova banchina mobile. Nella prima parte dell’estate, oltre alle attività di prevenzione e di soccorso in mare, i volontari O.P.S.A. sono stati impegnati nell’assistenza al Triathlon dell’X Master’s e, in occasione della festa hawaiiana, hanno operato due squadre a terra affiancate in mare dal gommone. Ancora una volta la Cri locale si impegna fortemente per rendere più sicure le spiagge e il mare frequentati da tanti senigalliesi e ospiti, con la certezza che eventuali interventi saranno affrontati da operatori professionalmente ben preparati e dotati degli strumenti necessari per interventi efficaci.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura