SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Mancinelli Macchine da giardinaggio - Senigallia

Senigallia, serata in discoteca finisce a pugni: ora chiede 80mila euro di risarcimento

Il giovane nella colluttazione aveva riportato la rottura di due denti e una prognosi complessiva di 78 giorni

2.151 Letture
commenti
toghe, giudici, udienza, tribunale, processo

Una serata in discoteca finisce a pugni ed ora la vittima chiede 80mila euro di risarcimento per le lesioni riportate. I fatti risalgono al 4 agosto 2014: i due giovani protagonisti della vicenda sarebbero entrati i contatto fuori da un noto locale senigalliese, mentre erano in coda per salire sull’autobus che li avrebbe riportati a casa.

Per futili motivi un 22enne di Ancona sarebbe stato raggiunto da un pugno in faccia scagliatogli da un ragazzo di 26 anni di Chiaravalle: il colpo avrebbe causato la rottura di due denti e una prognosi complessiva di 78 giorni.

L’episodio è ora arrivato in tribunale: ad essere Imputato per lesioni personali aggravate il 26enne; all’epoca delle indagini e della denuncia sporta dalla vittima era stato indicato lui come l’autore del pugno, finito sulla mandibola dell’anconetano. Ora, quest’ultimo – parte civile al processo, chiede un risarcimento danni del valore di 80mila euro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura