SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

San Silvestro Calcio: la stagione 2017/18 da consegnare agli annali del mondo UISP

L'intervista di Mister Olivetti celebra la vittoria del campionato di Serie B

1.608 Letture
commenti
San Silvestro Calcio 2017/2018

A qualche settimana di distanza dalla premiazione dei campionati di Calcio UISP 2017/18 vi proponiamo l’intervista rilasciata dall’Allenatore del San Silvestro calcio Luciano Olivetti al termine del campionato che ha visto la sua squadra trionfare nel torneo di Serie B e raggiungere una storica promozione in Serie A.

Promozione che, nonostante sia stata meritata sul campo, potrebbe non tramutarsi in realtà: da quanto trapela dal mondo Uisp potrebbe  infatti non concretizzarsi a causa di quello che in ambiente calcistico viene definito ‘la fine di un ciclo’. Proprio in virtù di questa probabile decisione, per celebrale la formazione che ha vinto il torneo, pubblichiamo in maniera estemporanea l’intervista di Mister Olivetti.

Ad inizio stagione era pronosticabile concludere il campionato 2017/2018 davanti a tutti?
Fin da subito vedendo la rosa che avevo a disposizione ero convintissimo che avremmo vinto il campionato…

Quale è stato il momento che ha rappresentato una svolta decisiva per la stagione ?

Di momenti o segni in cui ho capito che in qualche modo avremmo potuto dare la svolta ce ne sono stati diversi: il primo, intorno a Luciano OlivettiNatale, quando dopo un allenamento ho visto il gruppo veramente pronto e deciso a dare un colpo al campionato, colpo che è arrivato a cavallo del mese di gennaio e febbraio con quattro vittorie consecutive, due su tutte, oltretutto arrivate nell’arco di una settimana: quelle con il Monsano ed Arcevia; li ho detto ‘questa volta è fatta’ perché abbiamo battuto le due grandi avversarie che ci avrebbero conteso la vittoria finale. Il tutto è arrivato dopo il serissimo infortunio di Giorgio Dolci, colonna portante della difesa e ella squadra.

Una rosa di quasi 30 giocatori: dovendone nominare tre chi sono stati i più decisivi di questa entusiasmante cavalcata?

Una domanda un po’ spigolosa e limitata: per come vedo io il calcio, se si vuole vincere un campionato serve una rosa di trenta giocatori: il merito è veramente di tutti e trenta che, anche se con minutaggi a volte anche molto differenti, sono stati utilizzati tutti ed ognuno ha dato il suo prezioso contributo che non si limita ai minuti della partita; fondamentali sono le presenze negli allenamenti ed in tutte le occasioni in cui serve ‘fare spogliatoio”. Se proprio devo fare tre nomi, mi piace sottolineare il pacchetto difensivo: abbiamo vinto il campionato con una settimana di anticipo e subito solo 12 gol (di cui 5 su rigore): sono numeri che danno l’idea della nostra solidità;…tre nomi..il primo è Tommaso Burattini, ha tolto le castagne dal fuoco in tante occasioni, il secondo è Denis Pretini, centrale di difesa che ha dato quel qualcosa in più in mezzo al campo…il terzo nome, sono combattuto tra Dolci, Ricci, oppure Sorcinelli che dopo aver vinto il campionato in Seria A è sceso in B per sposare la nostra causa o ancora il capitano Marinelli, il centravanti Abritta, con noi da 7 anni, semplicemente fondamentale e ancora Bartozzi e Giaccaglia… e la lista sarebbe lunga!…comunque il mio terzo nome è Alessandro Sorcinelli…ci sono riuscito!

Dopo tanti successi nel mondo Uisp da giocatore o giocatore/allenatore… la prima grande soddisfazione da allenatore: qual è il ricordo più indelebile di questa stagione?

Ne ho vissuti veramente tanti: ne ho almeno due o tre che non si cancelleranno mai, sia belli che brutti!Il più brutto, l’infortunio di Dolci…a ripensarci mi vengono ancora i brividi…Giorgio è un ragazzo d’oro arrivato da noi due anni fa in punta di piedi e vederlo a gennaio così, a terra, mi ha toccato moltissimo…il più bello? I 7 ragazzi che hanno fondato il San Silvestro che sono rimasti con noi dall’inizio della nascita del San Silvestro ad oggi: Diego Sartini, Japoco Luzietti, Andrea Nardelli, Patrick Abritta, Riccardo Scrivanti, Valentino Moroni e Lorenzo Baldoni…credo che per loro sia stato un successo importante: tra i senatori che voglio ricordare anche Capri, Canonico e Paolini…dopo sette campionati insieme è stato un traguardo speciale sopratutto per loro.
Vorrei concludere con i ringraziamenti, in primis verso gli sponsor, sopratutto quelli che non ci hanno abbandonato in questi 7 anni…e poi verso tutte quelle persone che si sono volute complimentare con il San Silvestro calcio per la nostra splendida stagione : non faccio nomi ma chi lo ha fatto lo sa!

Rosa San Silvestro 2017/18

Tommaso Burattini (portiere)
Diego Satini (portiere)
Luigi Bellucci (portiere/centrocampista)
Juri Fratini (portiere/difensore)

Jacopo Luzietti (difensore)
Raphael Capri (difensore)
Denis Pretini (difensore)
Giorgio Dolci (difensore)
Giovanni Sorcinelli (difensore)
Pasquale Ricci (difensore)
Giacomo Medici (difensore)
Riccardo Rossi (difensore)
Davide Redentori (difensore)
Andrea Tinti (difensore)

Matteo Bolognesi (centrocampista)
Andrea Gasperini (centrocampista)
Alessandro Gradara (centrocampista)
Massimo Marinelli (centrocampista)
Matteo Canonico (centrocampista)
Andrea Nardelli (centrocampista)
Lorenzo Baldoni (centrocampista)
Lorenzo Paolini (centrocampista)
Riccardo Scrivanti (centrocampista)

Patrik Abritta (attaccante)
Valerio Bartozzi (attaccante)
Daniele Giaccaglia (attaccante)
Marco Baldoni (attaccante)
Valentino Moroni (attaccante)
Lorenzo Ceccarelli (attaccante)

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura