SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il 17 luglio la sentenza del processo nei confronti dei Carabinieri di Senigallia

Chiesti 8 anni e 4 mesi per Massimo Prota e 5 anni per Simone Ubertini

2.480 Letture
commenti
PesceAzzurro - ristorante self-service di pesce - Senigallia
toghe, giudici, udienza, tribunale, processo

E’ prevista per il 17 luglio la sentenza da parte dei giudici del Tribunale di Ancona del processo che vede coinvolti alcuni carabinieri della Compagnia di Senigallia, Massimo Prota e Simone Ubertini, sotto inchiesta per una serie di reati (falso ideologico, spaccio di stupefacenti e peculato).


Per Prota il sostituto procuratore Marco Pucilli ha chiesto 8 anni e 4 mesi di pena, per Ubertini 5 anni.

Il 28 giugno la difesa dei due militari, rappresentata dai legali Ruggero Tomasi e Pio Gaggiano, ha replicato al quadro accusatorio della Procura, riferito a fatti che sarebbero accaduti tra il 2009 e il 2011, periodo durante il quale gli imputati avrebbero falsificato dei verbali di servizio, tenendosi anche parte della droga sequestrata a spacciatori per poi cederla ad alcuni informatori, al fine di arrestare altri spacciatori.

Il Pm ha invece chiesto l’assoluzione per il maresciallo Gennaro Idea, finito a giudizio solo per falso ideologico.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!