SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Gelateria Pinguino - Gelato artigianale, american bar - Cesano di Senigallia

Il Solenne Ingresso: che successo per Senigallia -FOTO

Il weekend ha fatto rivivere alla città una delle sue pagine più importanti: l'ingresso in città dei Duchi Della Rovere

Il solenne ingresso

Un successo, sotto ogni punto di vista! Spettacolo a non finire per un weekend che ha fatto rivivere alla città di Senigallia una delle sue pagine più importanti: l’ingresso in città dei Duchi Della Rovere. Il Solenne Ingresso è un progetto corale che nasce da un’idea di Anna e Lorenzo Marconi che ne hanno curato la Direzione Artistica, ottenendo dapprima il patrocinio del Comune di Senigallia e successivamente un importante riconoscimento europeo.

La manifestazione ha vantato infatti il marchio dell’Anno Europeo 2018 del patrimonio culturale ed è stata inserita nel calendario italiano pubblicato sul sito www.annoeuropeo2018.beniculturali.it

Iniziato venerdì 8 giugno sotto lo spettro del maltempo, La città di Senigallia ha accolto da subito con interesse la manifestazione. Il corteo ha sfilato per le vie del centro storico sostando, nei pressi della Chiesa della Croce, dove erano esposti gli stemmi del Casato dei Della Rovere: una mostra a cura di Giuliano Vichi.

Ripartito il corteo per poi dar vita a due spettacoli davvero suggestivi: Il gruppo storico di Corinaldo Combusta RevixiIl solenne ingressocomposto dagli sbandieratori, tamburi e arcieri ha intrattenuto il pubblico nella piazza del Foro Annonario, mentre il gruppo Tamburi Renascentia di Senigallia si è esibito in piazza del Duca dopo l’annuncio dell’Araldo che comunicava alla cittadinanza l’imminente arrivo dei Duchi.

Nelle prime due giornate la Rocca Roveresca di Senigallia è stata scenario anche di conferenze stampa, mentre laboratori anche per il più piccoli si svolgevano a Palazzetto Baviera a cura dell’Associazione Aparà di Senigallia, Le Marche del Cuore e le Danzatrici Quam Pulcra Es.

Nel frattempo, la comunicazione anche in presa diretta sui Social: Facebook e Instagram raccontava aspetti inediti ed il dietro le quinte di questo evento che ha visto sfilare oltre 100 figuranti.

Radio Velluto di Senigallia ha seguito la diretta di sabato sera (09.06.18) mentre in tanti hanno seguito l’evento in streaming sul portale regionemarche.tv, a cura di Andrea Ferreri.

Il solenne ingressoIl Solenne Ingresso infatti era stato promosso anche durante la kermesse mondiale del Carnevale di Venezia, dove persone dalle più disparate nazionalità davano appuntamento a Senigallia nelle loro lingue. Donando da subito all’evento atmosfere e suggestioni internazionali. Una festa che ha voluto unire mondi diversi facendo rivivere una pagina che ha segnato la storia della città di Senigallia.
Nell’ultimo mese l’evento ha raggiunto oltre 40.000 persone su Facebook ed in 15.000 hanno interagito con i post della pagina Facebook attraverso commenti e reazioni positive.

Sabato alle 21:00 la Piazza del Duca, Piazza Saffi ed il corso cittadino gremito di persone hanno accolto i Signori di Senigallia partecipando alla messa in scena del banchetto ducale con lo spettacolo teatrale a cura di Filippo Mantoni e con la partecipazione degli allievi del Centro teatrale Senigalliese.

Sabato sera inoltre si sono esibite anche le danzatrici del gruppo storico la Castellana di Scapezzano, questo infatti è stato il gruppo più numeroso, intervenuto con oltre 40 figuranti.

Mauro Pierfederici ha curato la regia di venerdì sera e contribuito alla riuscita delle successive serate con il supporto di Alessio Messersì.

Un altro importante contributo per la comunicazione della manifestazione è stato dato dal Regista senigalliese: Lorenzo Cicconi Massi che ha diretto e girato il trailer della manifestazione che è stato veicolato sui Social e all’interno della Rocca Roveresca in occasione della sua mostra personale.

Anche l’ultima giornata ha registrato una partecipazione di pubblico straordinaria che ha seguito l’antico torneo: Il Gioco della Campana. Quattro le contrade che si sono sfidate: Leone, Anatra, Penna e Falco. Quest’ultima è stata poi la vincitrice della finale disputata al cospetto dei Duchi. La contrada del Falco era combusta dai ragazzi della palestra Nirvana di Senigallia che si sono divertiti in questo accesissimo gioco. Uno spirito competitivo che ci ha sorpreso positivamente e che ci fa ben sperare per le prossime edizioni.
Il torneo si è giocato nel vallato della Rocca che in questi 3 giorni è stato scenario di accampamenti degli arcieri di Corinaldo, dei soldati della Brigata Monte Bodio di Ostra, della Castellana di Scapazzano e dei Falconieri Strix Falcon e Le Ali della Terra con i loro rapaci.
Le Ali della Terra hanno chiuso la Kermesse con uno spettacolo che ha coinvolto in maniera attiva anche il pubblico, dal titolo “Il Volo silenzioso” raccontando e spiegando le modalità di volo e caccia di questi affascinanti rapaci nonché silenziosi cacciatori notturni.
Per l’allestimento dei troni e del banchetto si ringrazia il Ghiretto Antichità e Restauro Mobili di Ostra.

Nicolini Gioielli che ha realizzato la collana indossata da Giovanna della Rovere ed il Costumista Costumista teatrale Massimo Eleonori creatore degli abiti dei Duchi e della sua corte.

Si ringrazia inoltre il Polo Musueale delle Marche, il Comune di Senigallia, la Protezione Civile Falchi della Rovere, Istituto Comprensivo Senigallia Centro, Confraternita dei Crocesegnati della Chiesa della Croce, Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino che con il progetto La Via Maestra Food & Drink: Anima del Centro, hanno coinvolto 17 locali del centro storico. Qui le persone hanno potuto degustare menù a tema medioevale per aperitivi e cene.

Tutti i professionisti: il regista cinematografico Lorenzo Cicconi Massi, il regista teatrale Mauro Pierfederici, il regista teatrale Filippo Mantoni, Claudia Casavecchia Funzionario del Polo Museale delle Marche, i protagonisti delle Conferenze tenutesi alla Rocca Roveresca: Fabrizio Chiappetti e Chiara Giacobelli con la partecipazione di Camillo Nardini, Daniele Ferretti che ha curato il visual della comunicazione ufficiale dalla progettazione grafica agli shooting, Riccardo Pizzi, Palestra Nirvana di Senigallia, Raffaele Mandolini che oltre a partecipare personalmente nelle vesti dell’Araldo ha realizzato tutte le divise per il Gioco della Campana, tutte le squadre intervenute, Arsienti di Re, l’archeoclub di Senigallia, la Castellana di Scapezzano che ha realizzato le 12 coppe donate ai duchi prima della messa in scena del banchetto, la Social Media Manager Anna Torcoletti ed i fratelli Marconi che hanno curato tutto l’evento dipingendo a mano stemmi, araldi, realizzato le medaglie in terracotta e regalato a Senigallia davvero un’originalissima rievocazione storica, che come ha voluto sottolineare Anna Marconi: “Il Solenne Ingresso ha donato a tutti un momento per sognare, motore di creatività e occasione di festa”.

Tutti gli sponsor: AXA, Banca di Suasa, Skills Comunicazione, Laboratorio Artistico Marconi Orient Express, Lucina, Tenuta il Giogo, Hotel Elena, Le Marche del Cuore, L’Associazione Alberghi e Turismo di Senigallia, Cinzia Franceschelli Arti e Mestieri, il Ghiretto di Ostra, Nicolini Gioielli, Sartoria Tul.ma, Radio Velluto e RegionaMarche.tv
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/ilsolenneingresso
ACCOUNT INSTAGRAM: https://www.instagram.com/ilsolenneingresso/

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura