SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La Scuola di Pace di Senigallia sulla vicenda della nave Aquarius con a bordo 629 migranti

"La decisione dei Ministri dell’Interno viola la convenzione di Amburgo e altre norme sul soccorso marittimo"

Ein Bier Borgo Catena - 14-15-16-17 giugno 2018 - Festa della birra a Senigallia
barcone di migranti, immigrati clandestini, strage in mare, viaggio della speranza

La Scuola di Pace di Senigallia respinge con forza la decisione dei Ministri dell’Interno e delle Infrastrutture di impedire lo sbarco nei porti italiani della nave Aquarius che ha a bordo 629 migranti, fra i quali donne, bambini, anziani, lasciati in balia del mare. Così come ritiene inaccettabile che la Repubblica di Malta, nei cui pressi di trova ora la nave, abbia negato il suo approdo.

Queste decisioni violano la convenzione di Amburgo e altre norme sul soccorso marittimo, secondo le quali gli sbarchi di persone soccorse in mare devono avvenire nel primo “porto sicuro” sia per prossimità geografica sia dal punto di vista del rispetto dei diritti umani. Contro la politica che disumanizza, chiediamo una politica italiana ed europea che consideri inviolabile l’essere umano e ne tuteli i diritti fondamentali.

Gli altri stati membri dell’Unione Europea stanno di fatto chiudendosi egoisticamente, alzando muri e filo spinato e hanno lasciato sole Italia e Grecia nella gestione degli sbarchi di migranti e profughi.

Usare politicamente uomini, donne e bambini disperati, per costringere l’Europa alle proprie responsabilità, è un atto vile da condannare e da respingere, perché negazione di ogni trattato di difesa dei diritti umani. Non accogliere chi cerca un porto sicuro è un atto disumano. Quando le persone sono in stato di necessità, quando sono calpestati i loro più elementari diritti umani, “l’obbedienza non è più una virtù”, come scriveva don Milani, e abbiamo il dovere morale di disobbedire.

E allora il nostro plauso va ai sindaci di Napoli, Palermo, Reggio Calabria e Taranto che si sono dichiarati pronti ad accogliere le navi impegnate a salvare vite umane nel Mediterraneo. Rimane ovviamente complesso, urgente e difficile da gestire il problema dei flussi dei migranti, che richiede la condivisione di regole e strategie da parte dell’Europa.

Ed è chiaro che se l’Italia rimane uno dei pochi paesi a rispettare il diritto internazionale in materia di accoglienza non risolveremo alcun problema, ma intanto non possiamo sottrarci alla difesa decisa dei principi basilari di soccorso e di solidarietà.

da Scuola di Pace “Vincenzo Buccelletti” comune di Senigallia

Commenti
Ci sono 10 commenti
Mario2 2018-06-12 11:28:13
Veramente non c'è nessuna violazione, li prendono vicino le coste Libiche quindi i porti più vicini sarebbero quelli Libici o al limite Malta. Quello che fa veramente pena è il commercio di esseri umani facendolo passare per solidarietà, i dati ufficiali parlano di un 6% di aventi diritto allo status di profugo senza parlare di tutti quelli che non possono permettersi il viaggio, tra l'altro pagato a chi? Mafia? organizzazioni Terroristiche?
Se tutti i soldi che vengono spesi per questa farsa dei salvataggi fossero spesi in Africa per aiutare in modo concreto le persone in pochi anni il problema sarebbe risolto, costruire scuole, fabbriche, aziende agricole, aiuterebbe tutti ma chiaramente non è questo lo scopo.
Zorro
Zorro 2018-06-12 11:31:32
Informativi prima di scrivere corbellerie, non c'è NESSUNA VIOLAZIONE, e l'ha detto anche l'Europa. Leggete, studiate e informatevi, se no fate la classica figuraccia del buonista. E in più, fatevene una ragione, ora le cose SONO CAMBIATE e cambieranno ancora. E' finita l'epoca del PD, ora è iniziata quella della Lega. Potete sempre decidere di andare in un'altra nazione a voi più congeniale. Auguri ai buonisti!
BlackCat
BlackCat 2018-06-12 11:31:33
il M5S si sta cospargendo di melma Leghista e sarà difficile togliersela dai vestiti. Che brutta fine, dal cambiamento alla restaurazione medioevale. Poi ti guardi intorno e noti che oltre le scimmie urlatrici non esistono opposizioni serie e coerenti. Buon viaggio italia, io scendo.
s.nigajes'
s.nigajes' 2018-06-12 12:35:30
Al momento del salvataggio dei migranti il porto sicuro più vicino era Lampedusa, non Malta.
http://content.maltatoday.com.mt/ui_frontend/thumbnail/684/0/aquarius_location_and_sar.png

Quelli libici non sono certo ritenuti porti sicuri.

Chi dice che non ci sono violazioni, evidentemente non sa neanche che cosa dicono le convenzioni citate, ma fa la sua bella propaganda perchè adesso funziona così: ripetere all'infinito una cosa falsa, finchè non diventa vera nella percezione comune.

Con questo metodo ci hanno vinto le elezioni e ora ce li dobbiamo pure tenere, perchè siamo un popolo semplice e credulone (che spero si scotti molto presto), a cui bastano 4 parole facili facili per dare credito a questi individui, che giocano a fare i ducetti sulla pelle di 600 disperati: troppo facile così.
francesco. 2018-06-12 13:34:53
Scuola di lucro e di loschi affari , la pace e' un ' altra cosa!!!
BlackCat
BlackCat 2018-06-12 13:39:47
I pappagalli sono scappati dalla gabbia, ripeto, i pappagalli sono scappati dalla gabbia. Frasi trite e ritrite, sentite per sentito dire... Chiamate la protezione animali.
Glauco G. 2018-06-12 14:09:12
Che io sappia..il place of safety' non dichiara il luogo più sicuro e vicino ma solo sicuro. La vicinanza non è contemplata e si valutano altri fattori. In wuasto caso tutto in regola (sembrerebbe). Se sbaglio chiedo di mandarmi il link dove rovare la legge e non gli articoli di giornali. http://www.consiglionazionaleforense.it/documents/176702/178953/10.-Place-of-safety.pdf/f9ff6107-1bc1-469f-9fed-c20ccea727ef detto questo, girando per i vari articoli (non trovo un dato ufficiale..stano!) si può leggere di quanto costa un "migrante" e copio e incollo parte di un artivolo di La Repubblica "La "macchina" del Viminale la più costosa. Gran parte dei fondi sono infatti assorbiti dalla macchina del Viminale. Stando al primo “Rapporto sull’accoglienza dei migranti” del ministero dell’Interno, «i costi della gestione ordinaria dell’accoglienza si attestano nel range di 30-35 euro per gli adulti e 45 euro per i minori accolti dai comuni». Ma attenzione: questi soldi non finiscono in tasca ai migranti, vengono invece dati agli enti gestori dei centri e servono a coprire le spese di gestione e a pagare lo stipendio degli operatori. Solo 2,5 euro, il cosiddetto “pocket money”, vengono dati ai rifugiati per le piccole spese giornaliere".....bene..il mio pensiero (mio e solo mio) è che lo scandolo nasce solo perchè se si portano via UMANI dall'Italia ..praticamnete si portano via Soldi dalle associazioni così dette "umanitarie". ecco cosa penso.
francesco. 2018-06-12 15:24:38
Certo quelli che qualche anno fa, con il tacito assenso dell'amministrazione comunale, hanno lanciato uova e non hanno lasciato parlare in piazza Roma qualcuno, oggi gli rode il culo. Visto che in molti casi si riempono la bocca di parole come democrazia e antifascismo, ricordo loro che il 4 marzo ci sono state le elezioni.
Dinosauro
Dinosauro 2018-06-12 17:41:45
Punto 1) Il 4 marzo l'italiano è andato al voto - Punto 2) Il 4 marzo il centrodestra ha preso il 38% - Punto 3) Il M5S ha preso il 33% - Punto 4) Che piaccia o meno ora governano la LEGA e il M5S, ed entrambi hanno ottenuto la fiducia dal Parlamento - Punto 5) Chi scrive che ci sono state delle violazioni è ignorante, nel senso che ignora, o è smaccatamente di parte, come appunto la "Scuola di Pace" - Punto 6) Le ONG vanno volutamente davanti alle coste libiche a prendere i clandestini per poi portarli in Italia per ingrassare il "mercato" delle cooperative che li gestisce - Punto 7) I trattati parlano di PROFUGHI che ARRIVANO, e non di persone andate a prendere, e in questo caso il rifiuto di non far attraccare le navi è LEGITTIMO - Punto 8) Anche Malta li ha rifiutati, ma a nessuno a dato fastidio questo, da fastidio solamente se lo fa l'Italia? - Punto 9) Questo è solo l'inizio, tante altre navi verranno bloccate fino a quando non si rimetterà mano ai vari trattati - Punto 10) Che a qualcuno, i finti buonisti e chi guadagna milioni sugli esseri umani, questo non piaccia è normale, ma FATEVENE UNA RAGIONE - Punto 11) In Democrazia chi vince Governa, e ora governano la LEGA e il M5S - Punto 12) RISPETTATE il voto del 4 marzo che è stato più che palese visto che l'Italiano ha volutamente votato chi prometteva alcune cose, tra le quali lo STOP all'invasione che l'Italia sta subendo grazie alla sinistra che ha governato 7 anni mandando in rovina l'Italia - Punto 13) Tanti Paesi in Europa stanno GIUSTAMENTE chiudendo frontiere e porti, FATEVENE UNA RAGIONE - Punto 14) Questo governo durerà e cambierà molte cose, a chi non piace, come a Gino Strada, può tranquillamente andare a vivere in Africa o dove più gli piace - Punto 15) Si consigliano dei forti anti dolorifici per gli "stomachi" deboli.
Glauco G. 2018-06-12 18:54:17
La cosa per me più triste è che chi lavorap er queste associazioni (cattoliche e non) si illudono ancora di essere uomini stimati da tutti mentre oramai, in Italia, inizia ad essere molto nutrito il popolo che trova davvero poco stimato un uomno che aiuta solo per i soldi o per farsi un nome o per sentirsi imortante nella società...più che farlo con carità umana (senza tornaconti). Ho sempre detto hce ammiro tantisismo chi la notte (inverno ed estate) va a dare coperte de cibo ai senatetto...al contrario di quelli che alloggiano gratis dentro comode strutture uomini di ogni tipo e che (alcune volte...per non dire altro) non hanno così tanto bisogno di aiuto....ho sempre detto che speso chi ha bisogno di un vero aiuto purtroppo viene fermato dal proprio orgoglio e non lo chiede..mentre chi ha 400 euro in tasca perchè esercita lavori non legali fa di tuto per dormire, mangiare gratis e alcune volte godersi una birra giocando con amici alla play (magari criticando la qualità del cibo offerta). Grazie davvero chi fa volontariato perchè UMANO e tante risate (per non dire altro) per chi lo fa per altri scopi.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura