SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
A.S.D. Senigallia Tennis Club - Centro estivo polisportivo estate 2018

Capitaneria di porto, nuove regole per i natanti pari o inferiori ai 10 metri

L'ordinanza avrà validità nel tratto che va da Senigallia a Numana

2.570 Letture
commenti
L'Inaugurazione caserma Capitaneria di Porto (Guardia Costiera) di Senigallia

La Capitaneria di Porto di Ancona il 22 maggio ha emanato l’Ordinanza n° 41/2018, con la quale è stata aggiornata la disciplina locale inerente l’utilizzo dei natanti da diporto a fini di locazione o di noleggio per finalità turistico-ricreative nell’ambito del Circondario marittimo di Ancona che si estende dal Comune di Senigallia al Comune di Numana.

La nuova Ordinanza, che abroga e sostituisce la precedente Ordinanza n° 36/2013, si propone di meglio assicurare gli aspetti correlati alla sicurezza della navigazione ed alla salvaguardia della vita umana in mare soprattutto quando, durante la stagione balneare, tali particolari attività si svolgono in zone caratterizzate dalla presenza di notevole traffico di unità da diporto, con un’elevata concentrazione di utenza balneare e di attività ludico-diportistiche sulle spiagge e negli specchi acquei di interesse. La realtà diportistica locale ed il constatato incremento di tutte le attività a questa comunque connesse, ha reso, infatti, necessario integrare le norme già esistenti allo scopo di rendere la fruizione del mare ancor più piacevole e sicura.

 

L’ordinanza fornisce dettagliate modalità e specifiche prescrizioni per poter locare o noleggiare i natanti da diporto (cioè quelle unità a remi, a motore o a vela con lunghezza dello scafo pari o inferiore ai 10 metri, non necessariamente iscritte nei pubblici registri del diporto), prevedendo mirati obblighi a carico degli Esercenti tali attività commerciali. L’Ordinanza è consultabile sul suo sito web http://www.guardiacostiera.gov.it/ancona, ed è affissa agli albi delle Capitanerie di porto di Ancona, Senigallia, Numana e Falconara Marittima, nonché a quelli dei Comuni costieri del Circondario marittimo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!