SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Esondazione Misa a Senigallia, simulata situazione di rischio

Il progetto Life Primes ha coinvolto gli studenti. Mangialardi: "utile per sfatare luoghi comuni"

1.347 Letture
commenti
Progetto Life Primes

Una giornata all’insegna della conoscenza e della prevenzione, per scoprire l’importanza della partecipazione attiva dei cittadini alla predisposizione dei piani di sicurezza capaci di ridurre i rischi dovuti ai fenomeni meteorologici.

È quella che si è svolta sabato 19 maggio e che ha visto protagonisti studenti e insegnanti del plesso scolastico “Leopardi” di Senigallia di un’esercitazione nell’ambito del progetto “Life Primes”, in cui è stata simulata una situazione di rischio dovuta all’esondazione del Misa.

Nell’occasione la Protezione civile del Comune di Senigallia ha attrezzato una sala operativa mobile nel giardino della scuola Leopardi per dimostrare le attività che vengono svolte nella fase di gestione di emergenza. All’esercitazione hanno partecipato anche la Protezione civile regionale, che ha simulato le fasi di allerta gialla, arancione e rossa, e la Croce Rossa Italiana, che ha dato una dimostrazione di soccorso in caso di emergenza.

Progetto Life Primes“Ringrazio Life Primes – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – e tutti i soggetti che hanno preso parte all’esercitazione. Credo sia stato molto importante far vedere come la macchina della Protezione civile si muova “sul campo” in una situazione di estrema emergenza. Anche perché, così facendo, si sfatano luoghi comuni che, in caso di situazioni di difficoltà reale, possono poi risultare molto pericolosi per l’incolumità dei cittadini. Per esempio,abbiamo dimostrato come nel caso di esondazione, sia assolutamente sbagliato e privo di logica evacuare una scuola facendo uscire gli studenti.Durante la giornata di sabato la scuola ha applicato il suo piano di emergenza e ha fatto vedere ai ragazzi e ai loro insegnanti quale sia invece la procedura corretta da adottare, e cioè quella di spostarsi ai piani alti dello stabile. Per tali motivi, continueremo nei prossimi mesi a costruire momenti di formazione che interesseranno altri istituti scolastici della città ”.

Commenti
Ci sono 2 commenti
mimmo990
mimmo990 2018-05-22 08:17:26
É veramente patetico vedere queste immagini.
octagon 2018-05-23 09:54:01
Ormai è un'esperto nel settore il vostro sindaco, con gli allagamenti e i rischi di un'altra alluvione succeduti dopo l'ultima! Al momento è l'unico competente!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura