SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

I Musaico sabato 19 maggio al Vallone con “Racconti Nomadi”

Marco Petrucci canta e racconta oltre venti anni accanto ai Nomadi

Centro Mini Service Cappello Antonio - Officina approvata Mini a Senigallia
I Musaico

Dopo Monte San Vito, Pescara, Corinaldo, Palestrina, Sulmona, Ostra, Viterbo…. “Racconti Nomadi” arriva finalmente a Senigallia. Per la precisione nella frazione di Vallone.

Sabato 19 maggio nello spazio antistante il Bar del Circolo Arci di Vallone i Musaico metteranno in scena per la prima volta a Senigallia “Racconti Nomadi”, il nuovo spettacolo in cui Marco Petrucci racconta, in una sorta di storytelling, le canzoni scritte per i Nomadi in oltre 20 anni di collaborazione, e reinterpreta quelle che hanno fatto la storia della band emiliana.

Lo spettacolo, interamente in acustico, è un viaggio temporale all’interno della musica dei Nomadi, dove ai brani storici della band si alternano tutti quelli scritti da Petrucci per i Nomadi (L’eredità, 32° parallelo, Qui, Le Strade, Anni di Frontiera, Mediterraneo, In favelas, Johnny, Chiamami, sino alle più recenti Decadanza, Ti porto a vivere, Calimocho, Io sarò, firmate in coppia con Francesco Ferrandi e presenti nell’ultimo album Nomadi Dentro).

Ad accompagnare Petrucci, ci saranno ovviamente Renzo Ripesi alla chitarra, Francesco Ferrandi (compositore dei Nomadi) alle tastiere e “Lucky” Luciano Riccardi a coordinare le immagini che accompagnano i brani, per uno spettacolo di oltre due ore nel quale atmosfere intime e momenti di ironia si fondono sapientemente.

L’ingresso al concerto è gratuito, l’inizio è previsto per le ore 21.30.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura